Giarre e Riposto

Sequestro di persona, rapina ed estorsione: fermata baby gang nel Catanese

I componenti della baby gang operante a Riposto sono stati individuati dai Carabinieri ed accusati di sequestro di persona, rapina ed estorsione. Tutti i dettagli.

Sgominata nel Catanese una baby gang: il gruppo sarebbe composto da ragazzi imparentati con esponenti della criminalità locale di Riposto

I quattro minori ed un maggiorenne (minorenne all’epoca dei fatti) sono accusati di sequestro di persona, rapina ed estorsione aggravata. Le indagini sono state avviate dai Carabinieri a seguito della denuncia da parte delle vittime.

Secondo le accuse, i componenti della baby gang avrebbero condotto un commerciante e i suoi due figli a seguirli in un luogo appartato per schiaffeggiarli e per chiedere loro scusa per una presunta “offesa”.

In particolare la vittima (un proprietario di un luna park) a seguito di una lite con uno dei criminali,  è stato minacciato dai componenti della baby gang con schiaffi, spintoni ed altre violenze. Le violenze e le intimidazioni hanno coinvolto anche i figli del proprietario.

Coinvolto anche un secondo maggiorenne, al quale è stata applicata anche la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria due volte al giorno, nonché di tenersi a non meno di 500 metri dall’abitazione delle vittime e dal luogo delle attività criminose contestate. Gli altri accusati, invece, sono stati affidati ad alcune comunità delle province di Agrigento, Caltanissetta, Messina, Ragusa e Siracusa.

 

Rimani aggiornato