Film Telefilm Serie televisive

Stop a “Il Commissario Montalbano”, proteste in Sicilia: “Girate Riccardino”

La chiusura ha dato vita a un malcontento generale nel Ragusano.

Arriva la fine dell’era de Il Commissario Montalbano. La serie televisiva in onda su Rai 1 e tratta dai famosissimi romanzi di Andrea Camilleri, andrà in onda per l’ultima volta nella puntata dell’8 marzo.

È stato Peppino Mazzotta, attore che nella fiction interpreta l’ispettore Fazio, a comunicare la triste notizia che ha causato non poco malcontento, soprattutto nella zona di Ragusa.

Il Commissario Montalbano ha da sempre reso merito e onore ai meravigliosi luoghi siciliani, restituendo ai telespettatori le immagini del patrimonio ambientale e culturale della Sicilia e, soprattutto, del Ragusano. Ciò ha portato a grandissimo interesse e sviluppo turistico in quei luoghi, che sono stati visitati anche grazie alla vetrina televisiva fornita dalla fiction di Rai1, la cui chiusura determina un’incertezza per il futuro.

Per queste ragioni Corrado Bonfanti, sindaco della città di Noto, è intervenuto chiedendo la realizzazione di una puntata dell’ultimo romanzo intitolato “Riccardino”.

È impensabile ed oltremodo irriverente nei confronti della memoria del grande maestro Andrea Camilleri – afferma – pensare di non realizzare un’ultima e definitiva puntata della straordinaria serie televisiva. Sarebbe un grande atto d’amore per il maestro, per la Sicilia e per milioni di ammiratori ed estimatori di storie ed intrecci tutti siciliani che si sviluppano tra i nostri palazzi, le nostre vie e i nostri monumenti“.