News

Variante Covid, primo caso in Italia: stop a voli dalla Gran Bretagna

variante covid
Variante Covid: secondo le ultime notizie, ora preoccuperebbe anche in Italia. Il ministro Speranza approva lo stop ai voli dal Regno Unito.

L’inglese variante Covid, registrata negli ultimi giorni in territorio britannico, è stata isolata anche in Italia. Una coppia è risultata positiva alla nuova variante.

Il caso

Secondo quanto riportato dalle fonti sanitarie, la donna, adesso in isolamento col proprio coniuge, presenterebbe una forte carica virale. In isolamento anche gli altri familiari e i loro contatti stretti. Si esprime in merito Francesco Vaia, direttore sanitario dello Spallanzani di Roma: “Il fatto che ci sia una variante non deve spaventarci, non indica necessariamente una maggiore patogenicità”. 

Variante Covid: la stretta messa in campo

La variante Covid, secondo le stesse autorità britanniche, sarebbe “fuori controllo”. I contagi nel Regno Unito, infatti, sono raddoppiati in una sola settimana. Il nuovo ceppo del Covid spaventa soprattutto perché è altamente contagioso. È stato già rintracciato anche in Olanda, Danimarca, Australia e forse Sudafrica.

Al fine di eludere qualsiasi rischio connesso alla nuova variante Covid, il ministro della salute, Roberto Speranza, ha approvato l’ordinanza di blocco dei voli dalla Gran Bretagna. Rimarrà in vigore sino al 6 gennaio 2021. In un post Facebook, Speranza ha asserito: “La variante del Covid, da poco scoperta a Londra, è preoccupante e dovrà essere approfondita dai nostri scienziati. Nel frattempo scegliamo la strada della massima prudenza”.

“Ho firmato una nuova ordinanza che blocca i voli in partenza dalla Gran Bretagna e vieta l’ingresso in Italia di chi negli ultimi 14 giorni vi è transitato – continua Speranza -. Chiunque si trovi già in Italia, in provenienza da quel territorio, è tenuto a sottoporsi a tampone antigenico o molecolare contattando i dipartimenti di prevenzione”.

Si apprende, dunque, come le persone che nei quattordici giorni antecedenti ad oggi hanno transitato o soggiornato in Gran Bretagna e Irlanda del Nord, sono tenute a sottoporsi al tampone molecolare o antigenico anche se non presentano evidente sintomatologia ricollegabile al coronavirus. Il volo British BA 560 proveniente da Londra Heathrow è atterrato ieri a Fiumicino. Potrebbe essere l’ultimo volo in arrivo nello scalo romano dalla Gran Bretagna, dopo l’annuncio di Speranza.

Dopo il nuovo DPCM di Natale, si ufficializzano, dunque, nuove misure preventive al fine di contenere le problematiche relative alla nuova variante, sebbene queste mutazioni “non sembrano alterare né l’aggressività clinica né la risposta ai vaccini”, ha detto il Direttore Generare della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza.

Leggi anche:

 Variante Covid, Razza: “In Sicilia 1115 cittadini provenienti dal Regno Unito”

Rimani aggiornato