Catania

Catania, caso positivo allo Spedalieri: classe torna alla didattica a distanza

Ancora un caso di Coronavirus nelle scuole catanesi: si tratta del liceo classico Nicola Spedalieri, come comunicato sulla stessa pagina istituzionale dell'ente scolastico.

I casi di Coronavirus nelle scuole di Catania continuano ad aumentare. Dopo i casi registrati sia al Convitto che al liceo classico Cutelli negli ultimi due giorni e al caso interno dell’Istituto Comprensivo “Livio Tempesta” di Catania, che ha costretto a rimandare fino a nuova comunicazione l’avvio delle attività di presenza, è la volta del liceo classico Nicola Spedalieri. 

Le prime notizie avevano iniziato a circolare dal pomeriggio di ieri, venerdì 25 settembre, ma solo in seguito si è avuta l’ufficialità, con il comunicato pubblicato sul sito del liceo che si riporta integralmente.

“La dirigente, alla luce dell’individuazione di un caso di positività al COVID-19 all’interno del nostro istituto, ritiene opportuno sospendere le lezioni in presenza della classe coinvolta e di avviare per questa la didattica a distanza. Gli insegnanti in orario potranno tenere le loro lezioni in collegamento con gli studenti della classe dal laboratorio di informatica docenti al secondo piano.

Il D.S. informa inoltre che sono state adottate tutte le misure di sicurezza del caso ed i protocolli previsti dalla normativa.

Vista la situazione di emergenza presentatasi, lo svolgimento del comitato studentesco è rinviato a data da destinarsi, pertanto gli studenti della classe 2A potranno svolgere le lezioni regolarmente in auditorium.

Nell’auspicio che la situazione di emergenza possa rimanere limitata al caso in oggetto, la dirigente offre tutto il suo sostegno agli studenti, alle famiglie e al personale scolastico, rendendosi disponibile a considerare qualunque loro richiesta”.

I casi di Coronavirus in Sicilia sono costantemente alti, tra i 90 e gli oltre 100 nuovi positivi registrati ogni giorno. Nelle scuole, fino al comunicato dello Spedalieri i positivi ufficiali erano tre. Una situazione prevista e ancora sotto controllo, ma che invita a mantenere alta la guardia pur senza rinunciare in parte alle lezioni online.


Scuola, rientro in classe di alunno o personale positivo: cosa prevede la circolare

Obbligo mascherine sempre all’aperto e stretta sulla movida: arriva nuova ordinanza

 

Università di Catania