Scuola

Graduatorie provinciali: dove e quando verranno pubblicate

scuola
Graduatorie provinciali: sono migliaia i docenti italiani che hanno inviato la propria domanda. Ma quando saranno pubblicate? E dove potranno essere consultate?

Graduatorie provinciali: è scaduto, alle 23.59 dello scorso 6 agosto, il termine ultimo concesso per inoltrare la propria domanda per essere ammessi alle graduatorie d’istituto per le supplenze relative al 2020. Una procedura molto diversa da quella di tutti gli altri anni: infatti, per la prima volta è stata totalmente digitalizzata. Questo è uno dei motivi per cui, per la prima volta, non vi sono state proroghe al termine ultimo per inviare la propria istanza.

Eppure, secondo un calcolo fatto 24 ore prima della scadenza ufficiale, vi è stato un vero e proprio boom di domande: ben 769.266, con almeno 80mila accessi al sistema digitale solamente durante la giornata del 5 agosto. Ma ora che i termini sono scaduti, quanto dovranno aspettare gli aspiranti docenti italiani? E dove potranno consultare le graduatorie appena pubblicate?

Graduatorie provinciali: la pubblicazione

Ora che il termine ultimo per presentare la propria domanda è scaduto, gli aspiranti insegnanti non possono che chiedersi quando, finalmente, potranno ricevere l’esito della propria istanza. Sfortunatamente, non vi è una data precisa entro la quale si potranno andare a consultare le nuove graduatorie.

Ciò che ci si aspetta, però, è senza dubbio una procedura dai tempi di gran lunga più ridotti, dovuta all’intera digitalizzazione del sistema di presentazione delle proprie istanze. Con l’inizio della scuola fissato al 14 settembre, vi è una certezza: le nuove graduatorie dovranno essere utilizzate il prima possibile. Dunque la speranza comune è che esse siano già usufruibili entro la fine del mese di agosto.

Dove consultare le graduatorie

Chi pubblicherà le graduatorie provinciali? Gli aspiranti supplenti dovranno tenere sotto controllo due siti. Il primo è quello dell’Ufficio Scolastico Territoriale: sul relativo sito internet, infatti, sarà possibile consultare le graduatorie per province.

Il secondo sito da tenere in conto, invece, è quello relativo all’Albo di ogni istituzione scolastica: sarà lì, infatti, che saranno pubblicate, relativamente agli insegnamenti che vengono impartiti, le graduatorie d’istituto che li riguardano.


Graduatorie provinciali: boom di domande dal Sud alla Lombardia

Supplenze in Sicilia: inviate oltre 11mila domande, ma i posti sono troppo pochi