Scuola

Scuola, tra certezze e incertezze: ipotesi orario ridotto e classi a rotazione

news scuola
Il mondo scolastico pronto a ripartire a settembre, ma quali saranno le nuove regole e le nuove linee guida da seguire?

La data è fissata al 14 settembre: il nuovo anno scolastico partirà da quella data stando alle news scuola. Ma sono ancora da definire le modalità e le linee guida: tra le tante misure, rimane la didattica a distanza e si aggiunge la riduzione dell’orario delle lezioni.

Lo strumento della didattica da remoto è stato di vitale importanza durante il periodo di lockdown per non perdere troppe ore di studio e di lezione dedicate ai programmi scolastici. Uno strumento che non potrà non essere preso in considerazione per la ripartenza della scuola: infatti, una delle probabili misure potrebbe essere quella delle classi a rotazione. Una classe così si dividerà in due gruppi: uno che inizierà con le lezioni di presenza e l’altro online; la settimana successiva si alternano. Tuttavia, questa misura è ancora oggetto di studio da parte del Comitato tecnico-scientifico.

Certe, rimangono alcune linee guida di base: ingressi scaglionati con un intervallo tra i 10 e i 30 minuti per evitare assembramenti all’entrata degli istituti, con controlli sanitari, rispetto della distanza di sicurezza di 1 metro con banchi singoli. Non è previsto l’obbligo della mascherina. Prevista una rimodulazione dell’orario scolastico, soprattutto per quanto riguarda la durata delle lezioni online. Infatti, non più un’ora ma 45 minuti di lezioni online, in cui lo studente può essere interrogato.