Attualità

Coronavirus in Sicilia: si svuotano i reparti di terapia intensiva dell’Isola

coronavirus sicilia personale-ospedaliero
Immagine di repertorio.
Coronavirus in Sicilia: con il bollettino della giornata di ieri, l'Isola entra a far parte delle Regioni dai reparti di terapia intensiva vuoti.

Coronavirus in Sicilia: più giorni passano, migliori diventano le notizie che arrivano dall’Isola. Dallo scorso 4 maggio, malgrado i nuovi focolai sparsi sulla Penisola destino ancora preoccupazione, l’Italia sta vivendo un vero e proprio momento di rinascita: la vita sempre essere ripresa, in una maniera nuova. E in questo contesto, anche il virus sembra rallentare.

Lo dimostrano, infatti, i dati provenienti dai bollettini giornalieri offerti dal Ministero della Salute. Sembra ieri che gli italiani vivevano una situazione quasi insormontabile; ad oggi, invece, 14 Regioni vedono i propri reparti di terapia intensiva svuotarsi, due addirittura (Molise e Basilicata) anche i reparti dove non si trovano ricoverati con sintomi. Tra queste regioni “terapia intensiva-free” si trova anche la Sicilia.

Stando ai dati di ieri, infatti, si registrano solo 12 ricoverati con sintomi, 0 in terapia intensiva e 128 in isolamento domiciliare, per un totale di “solo” 140 persone attualmente positive ai sintomi del Covid-19. Questo numero sembra infinitamente piccolo se si contano i dimessi guariti, ben 2.674.

Sulla base della giornata di ieri, infine, si può sottolineare come vi sia stato solamente un nuovo caso di contagio. I numeri continuano dunque ad essere positivi, i reparti a svuotarsi, la vita a riprendere. Seppur non vada dimenticata la persistenza del rischio di contagio, sono già molte le regioni italiane si avvicinano via via sempre di più ad essere “Covid-free”.