In Copertina Viaggi

Vacanze 2020: cosa fare e dove andare in Sicilia

barca a vela isole eolie
Vacanze 2020: con la pandemia in corso le vacanze estive di quest'anno sembrano irrealizzabili. Tuttavia, si possono trovare delle soluzioni semplici e a basso costo, per creare delle situazioni di svago.

Vacanze 2020: l’emergenza sanitaria e la reclusione di milioni di italiani nelle loro abitazioni hanno fatto perdere a molti le speranze per la prossima stagione estiva. Ad oggi, le limitazioni che si è costretti a rispettare non permettono molte uscite di svago all’aria aperta, se non per motivi di stretta necessità. Tuttavia i dati sui contagi in calo, uniti alle recenti parole del ministro Franceschini, fanno pensare che la situazione sia in netto miglioramento e che, pur nei limiti delle norme di sicurezza in atto per contenere l’epidemia, un qualche tipo di “vacanza” sarà possibile.

Le recenti direttive del Governo sembrano optare per mantenere il divieto di spostamento fuori della propria regione anche per le vacanze 2020. Tuttavia, pur rimanendo entro questi limiti, non è dovrebbe essere difficile programmare dei periodi di svago e relax confortevoli, a basso costo e, soprattutto, vicino casa. Se avete la fortuna di vivere in Sicilia poi, questo può diventare ancora più semplice piacevole! Perciò, ecco alcune idee e proposte sulle località.

Vacanze 2020 in campeggio

Poiché le spiagge non sono certo il miglior luogo per evitare i contagi, visto il loro affollamento durante il periodo estivo, una buona soluzione potrebbe essere il campeggio. In Sicilia sono diverse le località che si prestano al campeggio, per soggiornare sia in tenda che in un comodo bungalow. Ci sono moltissime strutture in tutta l’isola in città come Noto, Selinunte, Cefalù e Agrigento. Inoltre, alcuni boschetti sono attrezzati alle attività di camping giornaliero, permettendo di organizzare una piccola grigliata in famiglia, senza creare assembramenti.

Tali aree si trovano praticamente ovunque, nella regione. Per citarne qualcuna, ricordiamo Monte Boiardo e il Bosco di Ganzaria, in provincia di Catania, o l’area attrezzata Selsa Perugina, in provincia di Enna, dalla quale è possibile scorgere il lago di Pergusa. In provincia di Messina, tra le varie aree demaniali attrezzate troviamo il Camaro e, tra le altre, l’area “Erbe verdi”, che si trova nel complesso montuoso dei Peloritani.

Scendendo a sud del Catanese, vi è l’area attrezzata Canalazzo o il Bosco degli Arcibressi, in provincia di Ragusa. Procedendo verso la zona occidentale dell’isola, troviamo le aree di Alzacuda e del Raffo Rosso, in provincia di Caltanissetta, o l’area boschiva Cammarata e il Monte Sara, nell’Agrigentino. Infine, tra le varie aree boschive attrezzate nella zona estremamente occidentale dell’isola,citiamo il Monte Erice, nei pressi di Trapani, il Piano Zucchi e il Monte Gradara, in provincia di Palermo.

Vacanze 2020 in montagna

Anche le passeggiate in campagna e le escursioni nei luoghi montuosi sarebbero percorsi ideali per le vostre vacanze 2020. Gli spazi aperti non urbanizzati, infatti, possono favorire meglio il distanziamento sociale ed evitare occasioni di contagio. Anche in questo caso, però, si deve sempre tenere conto delle misure preventive. Quindi, anche negli spazi aperti, si deve mantenere il distanziamento sociale e, in caso di contatti ravvicinati, anche la mascherina. Perché non programmare una bella escursione sull’Etna o sui Nebrodi?

Per chi abita nei pressi del Palermitano, invece, sarebbe interessante visitare la riserva naturale orientata “Monte Pellegrino”, o la riserva naturale “Grotta Entella”, così come i parchi situati nei dintorni delle Madonie. Ancora, potrà essere rilassante una passeggiata presso le Saline di Trapani, o della Valle del Sosio, in provincia di Agrigento, che è uno dei più antichi giacimenti di fossili della Sicilia.

Vacanze 2020 in barca

Tra le scelte più alla moda, ma anche più costose, ci sono sicuramente i weekend in barca a vela, con il supporto di personale specializzato. Ovviamente anche per organizzare questi tipi di uscite, che sono molto richieste nelle località balneari siciliane, si deve tener conto delle norme di sicurezza che saranno stabilite dal personale a bordo. Se ci fossero le condizioni adeguate, queste piccole gite fuori porta sarebbero l’ideale per godere dello splendido mare siciliano.

Anche queste escursioni sono molto frequenti in varie località dell’isola, a partire da Catania e Riposto, salendo verso Milazzo, Portorosa, toccando quindi le Isole Eolie. Anche nel lato occidentale dell’isola sono organizzate uscite in barca a vela, sia sulle coste del Trapanese, nello stesso capoluogo di provincia e a Marsala, così come nelle Isole Egadi e, salendo, anche nei dintorni di Palermo e Taormina. Queste località mettono a disposizione degli itinerari ben strutturati, che possono essere scelti dai turisti in tutta libertà.

Insomma, le vacanze 2020 non saranno sicuramente come ce le aspettavamo. Tuttavia, anche se le ferie all’estero e le occasioni di assembramento balneare non saranno possibili, nuove occasioni di svago si possono, comunque, trovare o inventare. Potrebbe succedere, ad esempio, che non potendo andare al mare, i siciliani riscoprano le meraviglie del loro entroterra!