Attualità

Pensione a domicilio per gli anziani: i Carabinieri la portano fino a casa

Consegnare la pensione agli anziani in difficoltà: ecco la missione del team formato da Carabinieri e Poste Italiane.

L’emergenza Coronavirus continua e con essa i disagi per gran parte della popolazione. È in questo clima che molte autorità si stanno mettendo in moto per aiutare chi ne ha più bisogno. Per questo motivo l’Arma dei Carabinieri e Poste Italiane hanno sottoscritto un accordo per aiutare gli anziani che percepiscono una pensione.

Infatti da oggi chi ha più di 75 anni e percepisce abitualmente la pensione in contanti presso l’ufficio postale potrà ricevere il denaro a casa senza alcun costo aggiuntivo. Il servizio è disponibile per chi non ha già delegato altri soggetti alla riscossione, non ha un libretto o conto postale e chi non vive con qualcuno che possa riscuoterli al posto loro.

Usufruire del servizio è semplice: basta contattare la stazione dei Carabinieri più vicina o il numero verde 800 556670, messo a disposizione dalle Poste. In seguito le forze dell’ordine verificheranno i requisiti e chiederanno ai soggetti l’apposita delega con la quale riscuoteranno la pensione per poi consegnarla direttamente al domicilio del beneficiario.

Tale accordo mira a sostenere le persone più anziane, soggetti maggiormente a rischio in questo clima di pandemia, evitando loro di uscire di casa. Inoltre punta a prevenire reati quali truffe, rapine e scippi.