Altro

Concorso scuola: l’app per confrontare le classi di concorso

concorso scuola straordinario
In attesa che venga pubblicato il concorso scuola, ecco un utile suggerimento per quanti vogliano scoprire a quali classi possono partecipare.

Concorso scuola

La Flc Cgil permette di usare sul suo sito un’applicazione per aiutare l’aspirante docente a visualizzare le classi di concorso a cui può accedere con il suo titolo di studio. Inoltre, l’app permette di associare vecchie e nuove classi di concorso. Si tratta, insomma, di un utile strumento in vista del concorso scuola, per insegnanti con e senza esperienza.

Il sito si può raggiungere digitando classidiconcorsocgil sulla barra di ricerca e si riferisce al nuovo regolamento delle classi di concorso e relative tabelle, le stesse che si trovano a fine pagina. Gli utenti non devono necessariamente partecipare al concorso scuola per usarlo. Tuttavia, è naturale che siano proprio gli aspiranti docenti a utilizzarlo.

L’applicazione della Cgil permette due tipi di ricerca, per titoli di studio e classe di concorso e abilitazione. Nel primo caso, l’utente potrà inserire il suo titolo di studio e verificare le classi di concorso a cui può accedere con esso. Nel secondo, invece, l’utente può controllare la corrispondenza tra le vecchie e le nuove classi di concorso e di abilitazione e i titoli di ammissione che danno diritto ad accedervi.

Per esempio, con la prima funzione, digitando come titolo di studio “LM – 17”, corrispondente alla laurea in Fisica, si visualizzano le seguenti classi a cui si può accedere per il concorso scuola. In questo caso, si va dalle classi più naturali, come A 20, l’insegnamento di Fisica, a discipline come Scienze matematiche applicate.

Concorso scuola: i requisiti di accesso

Che si tratti di concorso scuola ordinario o straordinario, in entrambi i casi bisogna soddisfare i requisiti di accesso. Il primo concorso si rivolge agli insegnanti abilitati all’insegnamento o ai laureati in possesso dei 24 CFU.

Per quanto riguarda il secondo, invece, possono partecipare gli insegnanti con almeno tre anni di esperienza nelle scuole secondarie statali. In questo caso, gli anni di servizio dovranno essere dal 2008/2009 al 2018/2019, quest’ultimo incluso. Inoltre, uno degli anni dev’essere svolto nella classe di concorso per cui si partecipa. Infine, anche se solo a livello abilitante, potranno partecipare anche gli insegnanti delle scuole paritarie con tre anni di servizio.

Leggi anche: Concorso scuola: le classi di concorso per insegnare
Leggi anche: Concorso docenti: quando saranno pubblicati i bandi?
Leggi anche: Concorso scuola, 4 bandi in arrivo: le ultime novità

Rimani aggiornato