News

Taglio vitalizi in Sicilia, Consiglio impugna la legge: “Viola principio di uguaglianza”

Il Consiglio dei ministri impugna la legge sul taglio dei vitalizi in Sicilia, perché violerebbe "il principio di uguaglianza".

Il Cdm ha deliberato di impugnare la legge della Regione Siciliana dello scorso novembre sugli assegni vitalizi. Lo si legge nel comunicato di Palazzo Chigi al termine del Cdm. Alcune “disposizioni riguardanti i trattamenti previdenziali e i vitalizi del Presidente della Regione, dei Consiglieri e degli Assessori regionali violano – si legge – il principio di uguaglianza e ragionevolezza, sancito dalla Costituzione, nonché i principi di coordinamento della finanza pubblica e di leale collaborazione“.

Speciale Test Ammissione