News

Prima donna sottosegretaria del Papa: è la siciliana Francesca Di Giovanni

Una nuova mossa che farà storia da parte di Papa Francesco, che continua nel suo cammino “progressista” come capo della Chiesa.

Una nomina destinata a fare storia quella della 66enne siciliana Francesca Di Giovanni, prima donna che ricoprirà il ruolo di sottosegretaria per il Settore multilaterale della Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato, Officiale della medesima Sezione per i Rapporti con gli Stati.

La Di Giovanni, laureata in Giurisprudenza, ha lavorato per il Centro internazionale dell’Opera di Maria e dal 1993 è nella Segreteria di Stato del Vaticano. Il suo operato ha riguardato soprattutto migranti e rifugiati, temi tanto cari a Papa Francesco, ma anche diritto internazionale umanitario, comunicazione e condizione della donna.

La palermitana va ad affiancare monsignor Miroslaw Wachowski, che si occuperà per lo più del settore di diplomazia bilaterale, mentre a lei il compito di coordinare il lavoro della Sezione per i Rapporti con gli Stati.

Intervistata dai media vaticani ha affermato la sua sorpresa ed ha inoltre aggiunto: “Il Santo Padre ha preso una decisione innovativa, certamente, che, al di là della mia persona, rappresenta un segno di attenzione nei confronti delle donne. Ma – continua la Di Giovanni – la responsabilità è legata al compito, più che al fatto di essere donna.” 

Speciale Test Ammissione