Università

L’Università di Catania assume: pubblicati due assegni di ricerca

L'Università di Catania ha di recente pubblicato due bandi per assegni di ricerca: di seguito si riportano tutte le info su requisiti e settori concorsuali per poter inoltrare la domanda.

Lo scorso 2 gennaio, l’Università degli studi di Catania ha pubblicato due bandi: il primo riguarda “la selezione, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 assegno per la collaborazione ad attività di ricerca c/o il Di3A, s.s.d AGR/07 – Genetica agraria“. Il secondo bando riguarda invece la “selezione, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 assegno per la collaborazione alla ricerca, per il s.c. 02/B1- Fisica sperimentale della materia, s.s.d. FIS/01 Fisica sperimentale – DFS Ettore Maorana.”

Entrambi hanno la scadenza fissata per il 22 gennaio.

REQUISITI DI AMMISSIONE RICERCATORI IN FISICA SPERIMENTALE: 

  • Dottorato di ricerca o titolo equivalente, conseguito in Italia o all’estero, in discipline attinenti a Fisica o Scienza dei Materiali.
  • Conoscenza della lingua inglese.
  • I titoli di studio, richiesti quale requisito di ammissione, conseguiti all’estero dovranno essere, di norma, preventivamente riconosciuti in Italia secondo la procedura prevista dalla normativa vigente (art. 38 del d. lgs. 165/2001). I candidati in possesso di titolo accademico conseguito all’estero che non sia già stato dichiarato equipollente ai sensi della normativa vigente, o che non siano in possesso di Dichiarazione di Valore devono allegare alla domanda di partecipazione i documenti utili a consentire alla commissione giudicatrice di valutarne l’equivalenza ai soli fini della partecipazione alla procedura di selezione, come precisato al successivo art. 4, commi 6 e 9.
  • Non incorrere in una delle cause di incompatibilità e/o di cumulo previste nel successivo articolo. Al procedimento per il conferimento degli assegni di ricerca non possono partecipare coloro che abbiano un grado di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, o di coniugio con professore appartenente al dipartimento interessato, che ha deliberato l’assegno, ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo.
  • I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione alla selezione.

Di seguito è possibile scaricare il bando per il posto di Ricercatore in Fisica Sperimentale.

 REQUISITI DI AMMISSIONE RICERCATORI IN GENETICA AGRARIA 

  • Laurea specialistica o magistrale o diploma di laurea secondo il vecchio ordinamento o titolo equivalente, in ‘Biotecnologie agrarie’ e in possesso di un curriculum scientifico-professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca.
  • Conoscenza della lingua inglese.
  • II dottorato di ricerca, o titolo equivalente conseguito all’estero ovvero, per i settori interessati, il titolo di specializzazione di area medica corredato da un’adeguata produzione scientifica, costituiscono titolo preferenziale ai fini dell’attribuzione dell’assegno di ricerca.
  • I titoli di studio, richiesti quale requisito di ammissione, conseguiti all’estero dovranno essere, di norma, preventivamente riconosciuti in Italia secondo la procedura prevista dalla normativa vigente (art. 38 del d. lgs. 165/2001). I candidati in possesso di titolo accademico conseguito all’estero che non sia già stato dichiarato equipollente ai sensi della normativa vigente, o che non siano in possesso di Dichiarazione di Valore devono allegare alla domanda di partecipazione i documenti utili a consentire alla commissione giudicatrice di valutarne l’equivalenza ai soli fini della partecipazione alla procedura di selezione, come precisato al successivo art. 4, commi 6 e 10.
  • I candidati non devono incorrere in una delle cause di incompatibilità e/o di cumulo previste nel successivo articolo. Al procedimento per il conferimento degli assegni di ricerca non possono partecipare coloro che abbiano un grado di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, o di coniugio con professore appartenente al dipartimento interessato, che ha deliberato l’assegno, ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo.
  •  I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione alla selezione.

Di seguito si pubblica il bando per l’assegna di ricerca in Genetica Agraria.

Oltre ai bandi più recenti, qui pubblicati, si aggiunge il bando in scadenza per un posto da ricercatore a tempo determinato nel Dipartimento di Chirurgia generale, più precisamente nel settore delle malattie odontostomalogiche. La scadenza del bando è il 16 gennaio.

Qui tutte le info per partecipare al bando: Università di Catania assume: pubblicato bando per ricercatore

Da TWITTER

#Coronavirus, cresce la paura a #Catania: supermercati presi d’assalto [FOTO] https://catania.liveuniversity.it/2020/02/24/coronavirus-catania-supermercati-foto/

Lezioni sospese ed esami a porte chiuse all'@unipa_it queste le disposizioni previste per prevenire il contagio da #Coronavirus. Anche le scuole prendono provvedimenti. https://catania.liveuniversity.it/2020/02/25/coronavirus-sicilia-universita-palermo/

Coronavirus, il Ministro Azzolina: "No a viaggi di istruzione in Italia e all'estero" https://www.liveuniversity.it/2020/02/23/coronavirus-stop-gite-italia-estero/

Load More...