Tecnologia e Social

WhatsApp nel 2020 non funzionerà su alcuni smartphone: ecco quali

A febbraio la famosissima app di messaggistica istantanea smetterà di funzionare nei telefoni con sistemi operativi obsoleti: ecco i dispositivi che non supporteranno più l'app a partire dall'anno prossimo.

Milioni di telefoni non supporteranno WhatsApp a partire da febbraio 2020. L’applicazione di proprietà di Facebook, infatti, non sarà più supportata dai sistemi operativi obsoleti. Nello specifico, WhatsApp non funzionerà negli iPhone con iOS 8 e OS precedenti, quindi basterà avere un modello dall’iPhone 6 in poi. Per quanto riguarda Android, i cellulari con la versione Gingerbread o precedenti non potranno più usare la chat verde. L’app non sarà più supportata da Windows Phone già dal 31 dicembre dell’anno che sta per finire.

Raggiunti dal quotidiano inglese The Independent, gli sviluppatori hanno affermato che escludere i vecchi telefonini “è la scelta giusta se vogliamo dare alle persone modi sempre migliori per rimanere in contatto con parenti, amici e con le persone che si amano”. L’ultima revisione dei sistemi operativi supportati è datata giugno 2018.

Chi da febbraio 2020 non riuscirà più ad utilizzare WhatsApp, potrà provare ad aggiornare il sistema operativo del proprio smartphone. Il blog ufficiale dell’app, infatti, suggerisce sempre di usare l’ultima versione proposta, per un funzionamento migliore. Ad ogni modo, acquistare un altro cellulare sarà l’unica opzione per molti utenti.