Cronaca

Madre e figlio rubavano preziosi in gioielleria: arrestata coppia catanese

Madre e figlio, esperti di furti in gioielleria, sono stati arrestati grazie alle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza.

Una coppia di complici catanesi piuttosto singolare per i furti in gioielleria: una madre (di 74 anni) e il figlio (di 38 anni) sono stati arrestati dalla polizia di Ragusa.

I due erano effettivamente degli “esperti” – nonostante l’età della donna – nel campo dei furti di oggetti preziosi, come appunto quelli in gioielleria. Secondo quando ricostruito dalle immagini di videosorveglianza delle gioiellerie, i due avevano adottato un sistema semplice, ma efficiente.

Il modus operandi della coppia madre-figlio è stato registrato in una gioielleria di Ragusa: il 38enne ha finto di volere comprare un anello per la propria fidanzata, mentre l’anziana in pochi secondi si è diretta dietro al bancone, mentre la commessa era distratta, sottraendo monili in oro (del valore complessivo di 15 mila euro), per poi andare via.

Secondo gli agenti della polizia di Ragusa, i due complici sarebbero autori di altri furti avvenuti in Sicilia, con la medesima tecnica messa in atto.