Lavoro, stage ed opportunità

Concorsi pubblici 2019: assunzioni di 626 allievi Carabinieri

Un nuovo concorso pubblico è stato bandito e mira all'assunzione di oltre seicento allievi marescialli nell'Arma dei Carabinieri.

Sono diversi i concorsi pubblici al momento attivi e in particolare sono in arrivo assunzioni nell’Arma dei Carabinieri. L’Arma ha infatti bandito un concorso pubblico per assumere 626 allievi marescialli nel ruolo di Ispettore. Ecco tutte le informazioni da sapere per partecipare al concorso.

Requisiti di accesso per i militari:

È previsto che possano partecipare al concorso i militari dell’Arma dei carabinieri nel ruolo di Sovrintendenti, Appuntati e ruolo forestale, nonché gli allievi Carabinieri con i seguenti requisiti:

  • siano idonei al servizio militare incondizionato;
  • abbiano conseguito il diploma di istruzione secondaria di secondo grado, a seguito della frequenza di un corso di studi di durata quinquennale o quadriennale integrato dal corso annuale;
  • che non abbiano superato il giorno di compimento del 30° anno di età;
  • non abbiano riportato, nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a due anni, sanzioni disciplinari più gravi della consegna;
  • che non abbiano riportato, nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a due anni, una qualifica inferiore a nella media ovvero, in rapporti informativi, giudizi corrispondenti;
  • non siano stati giudicati inidonei all’avanzamento al grado superiore nell’ultimo biennio;
  • non abbiano condanne per delitti non colposi;

Requisiti per i civili:

Possono inoltre partecipare al concorso pubblico i cittadini italiani che soddisfano i seguenti requisiti:

  • che abbiano compiuto il 17° anno di età e non abbiano superato il giorno di compimento del 26° anno di età e abbiano il consenso dei genitori o di chi esercita la responsabilità genitoriale se minorenni. Per chi ha già prestato servizio militare per una durata non inferiore alla ferma obbligatoria il limite massimo di età è elevato sino al giorno di compimento del 28° anno;
  • godano dei diritti civili e politici;
  • che non siano stati condannati per delitti non colposi;
  •  incensurati;
  • in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado a seguito della frequenza di un corso di studi di durata quinquennale o quadriennale integrato dal corso annuale;
  • non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare;
  • se candidati di sesso maschile, non siano stati dichiarati obiettori di coscienza.

Domanda di partecipazione e scadenza

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente online dal sito ufficiale dell’Arma entro il 10 novembre 2019. Per presentare la domanda è necessario uno strumento di identificazione tra:

  • credenziali SPID con livello di sicurezza 2
  • idoneo lettore di smart-card installato nel computer per l’utilizzo con Carta nazionale dei servizi (CNS).

Successivamente sarà necessario eseguire la procedura indicata dal sito. La procedura di presentazione delle domande dei candidati militari potrebbe essere diversa: si consiglia di leggere il bando per informazioni in merito.

Prove del concorso

Il concorso prevede una prova preliminare, una prova fisica, una scritta e una orale, degli accertamenti attitudinali e una prova facoltativa di lingua straniera.

Per informazioni specifiche sul contenuto e sullo svolgimento delle prove si consiglia di visionare il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Al termine dello svolgimento delle prove, si realizzeranno delle graduatorie finali di merito.