Altro

Etnaland: orari, biglietti e come arrivare

Etnaland è il parco divertimenti più grande del Sud Italia e comprende un acquapark, un parco tematico e un parco della Preistoria, per grandi e piccini.

Etnaland è un parco divertimenti sito a Belpasso, in provincia di Catania, che con i suoi 280mila metri quadri si qualifica come parco più grande del sud Italia. Comprende al suo interno altri due parchi: oltre l’area divertimento acquatica originale sono infatti presenti il Themepark e il parco della Preistoria. Con attrazioni riservate ai bambini ma anche agli adulti e novità ogni anno, i visitatori accorrono da ogni parte della Sicilia e del sud Italia.

Info generali: Etnaland, Themepark, Parco della Preistoria

Il parco è stato inaugurato nel 2001 ma da allora si è arricchito di moltissimi servizi e attrazioni. All’interno è possibile trovare diversi punti ristoro e bazar dove acquistare souvenir, gadget del parco o articoli da mare. Altro servizio proposto è quello di Photoland che permette di ottenere un ricordo fotografico della giornata sia durante lo svolgimento delle attrazioni che in giro per il parco.

L’acquapark comprende più di venti attrazioni tra le quali ve ne sono adatte ai bambini. Le limitazioni di accesso agli scivoli per i più piccoli riguardano limiti di età e di altezza, ma è presente un’area gioco con piscina dedicata solo ai bambini. La piscina a onde è il fiore all’occhiello del parco: è una delle più grandi d’Europa e con il suo meccanismo di produzione di onde artificiali è una garanzia di divertimento.

Per quanto riguarda il Themepark, si tratta di un parco tematico inaugurato nel 2013 con attrazioni prevalentemente meccaniche. Anche in questo caso sono presenti attrazioni riservate ai bambini, come i Sogni di Ciclopino e Il circo di Ciclopino e Ciclopina che prendono il nome dalle mascotte del parco. Le attrazioni del parco sono suddivise in aree che portano nomi relativi alla loro essenza come Sognare, Volare o Esplorare.

Infine troviamo il Parco della Preistoria, un vero e proprio viaggio nel tempo a bordo di un treno. Grandi e piccini potranno vedere esemplari di animali preistorici a grandezza reale passando di era in era. Il tutto seguendo anche un percorso botanico, vale a dire una passeggiata in mezzo alla natura e alla flora del parco.

Orari

Le tre aree del parco seguono orari di apertura differenti tra loro così come i periodi di attività. Per quanto riguarda l’Aquapark, il parco è aperto tutti i giorni da luglio fino alla prima settimana di settembre dalle 9:30 fino alle 18:30. Le attrazioni saranno tuttavia accessibili solo dalle 10:00 alle 18:00 e le casse saranno aperte dalle 9:30 alle 16:00, ultimo orario per accedere all’acquapark.

Il Themepark è invece attivo da fine aprile fino a settembre ma non tutti i giorni. Inoltre, da luglio alla prima settimana di settembre, in concomitanza con l’attività dell’acquapark, è possibile accedere al Themepark solo la sera. L’orario diurno è lo stesso del parco acquatico, mentre quello serale va dalle 19:30 all’1:00 con chiusura delle attrazioni a 00:30 e chiusura delle casse alle 22:30, orario oltre il quale non è consentito l’accesso.

L’accesso al parco della Preistoria è invece dalle 10:00 alle 17:00 quando il Themepark è aperto in versione diurna. Durante la stagione estiva, il parco della Preistoria è visitabile entrando dall’acquapark dalle 14:00 alle 17:00 e la visita dura circa mezz’ora. Per maggiori informazioni riguardo aperture e chiusure straordinarie del parco si consiglia di consultare il sito web.

Biglietti

Esistono diverse formule per l’acquisto dei biglietti di accesso a Etnaland e solo il parco della Preistoria è a ingresso gratuito. I ticket di accesso ai parchi sono acquistabili anche online.

Per quanto riguarda l’Acquapark, il prezzo della formula giornaliera varia in base alla stagione: per adulti e ragazzi si va da un minimo di 22 euro ad un massimo 26 durante l’alta stagione. I bambini al di sotto di 140 cm l’ingresso è sempre 15 euro, mentre per bambini di altezza inferiore al metro l’ingresso è gratuito.

Il biglietto di ingresso al Themepark varia in base all’orario: gli adulti e i ragazzi pagano 25 euro in diurna, mentre il prezzo scende a 20 euro per l’apertura serale. Il diurno per i bambini al di sotto dei 140 cm è 20 euro e in versione serale è 15 euro, mentre rimane gratuito l’accesso per i bambini di altezza inferiore al metro.

Esistono inoltre dei biglietti combinati Themepark+Acquapark da utilizzare entro lo stesso giorno o in due giorni. Un’altra possibilità è l’accesso per due giorni in uno dei due parchi a scelta, o anche per due sere per quanto riguarda il Themepark. Disponibili anche abbonamenti stagionali per un divertimento senza fine.

Etnaland: come arrivare

Il parco divertimenti si trova a Belpasso, in provincia di Catania nella contrada Agnelleria. È possibile raggiungere Etnaland in auto e usufruire dell’ampio parcheggio disponibile o utilizzare il servizio navetta.

Per chi arriva da Catania bisogna percorrere la circonvallazione fino alla seconda uscita per Misterbianco e imboccare la S.S. 121 Misterbianco-Paternò per poi uscire a Valcorrente. Da Messina, occorre prendere la A18 ME-CT e all’uscita del casello proseguire dritto sulla tangenziale, arrivare all’uscita di Misterbianco e imboccare la S.S. 121 per poi uscire a Valcorrente. Da Siracusa si può percorrere la A18 SR-CT, uscire Misterbianco, imboccare la S.S. 121 e uscire allo svincolo Valcorrente, mentre da Palermo si deve imboccare la A19 PA-CT uscita Gerbini.

Il servizio navetta Sais parte da Taormina e Giardini Naxos, tuttavia altre compagnie di trasporti organizzano delle partenze per Etnaland da altri punti della Sicilia.