Meteo

Meteo Sicilia, sarà un weekend di fuoco: diramata allerta gialla

meteo sicilia
La colonnina di mercurio salirà vertiginosamente durante questo fine settimana, che si preannuncia particolarmente torrido, anche rispetto alle giornate precedenti.

Per i siciliani, quello delle giornate 22 e 23 giugno potrebbe prospettarsi come un vero e proprio weekend di fuoco. Tramite un bollettino diramato nella giornata di ieri, infatti, il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha annunciato l’allerta gialla per incendi e ondate di calore in alcune delle più grandi province dell’Isola, mettendo in guardia i cittadini da situazioni potenzialmente pericolose.

In particolare, a partire dalla mezzanotte della giornata di sabato 22 e per le 24 ore successive, è stata lanciata l’allerta gialla di rischio incendi per le province di Messina, Trapani e Palermo, dunque tutta la Sicilia settentrionale. Per le altre province, invece, resta un livello di preallerta.

Inoltre, per tutto il weekend si segnala il rischio di ondate di calore. Le temperature particolarmente elevate, dovute a un promontorio di matrice nord-africana, toccheranno il picco soprattutto in alcune zone dell’Isola. Nello specifico, per la giornata di sabato la colonnina di mercurio sarà particolarmente alta a Messina, Palermo e Catania. Queste ultime sono contrassegnate da un livello di criticità gialla, con temperature massime percepite rispettivamente di 33° e 35°.

La situazione potrebbe precipitare nel weekend, dove anche nel capoluogo che si affaccia sullo Stretto si raggiunge la criticità gialla, con temperature massime di 35 gradi, mentre si dovrà fare particolare attenzione nelle province di Catania e Palermo, dove il bollettino riporta l’allerta arancione, con temperature rispettivamente di 36 e 35 gradi. Come specificato dalla Protezione Civile, tale livello di allerta, oltre al caldo torrido, potrebbe comportare effetti negativi sulla popolazione a rischio, specie su anziani e bambini. Le temperature, al di là delle province allertate, si manterranno molto elevate su tutta l’Isola.