Catania

Volley femminile a Catania: “Il cuore dei siciliani batta per la nazionale”

La nazionale italiana di pallavolo femminile giocherà a Catania le partite di qualificazione alle Olimpiadi 2020: sarà una festa dello sport, una festa della pallavolo, condita dal calore e dalla spontaneità dei siciliani.

La città di Catania ospiterà, dal 2 al 4 agosto, la nazionale italiana di pallavolo femminile che affronterà uno dei sei gironi intercontinentali di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Le ragazze, allenate da Davide Mazzanti, giocheranno ogni giorno alle ore 21 e affronteranno il Kenya, il Belgio e infine l’Olanda.

Questa mattina, alle ore 11:30, si è svolta presso la sala giunta di Palazzo degli Elefanti la conferenza stampa di presentazione del girone di qualificazione. Diversi sono stati gli interventi durante la presentazione dell’evento e tanti gli esponenti della Federazione Italiana Pallavolo presenti.

Lo sport è il fiore all’occhiello di questa città: riesce sempre a dare grandi risultati ed è una vetrina per la nostra cittàdichiara l’assessore allo sport Sergio Parisi -. La qualificazione olimpica rappresenta una tappa importantissima della Federazione Pallavolo.”

La conferenza stampa è stata un’occasione per ribadire anche l’importante ruolo che lo sport svolge nella società odierna e nella città di Catania in particolare. A tal proposito, il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, ha dichiarato:

“Per noi è un piacere poter ospitare questo evento eccezionale sotto molteplici aspetti. Abbiamo sempre detto, insieme all’assessore Parisi, che lo sport svolge molteplici funzioni in termini pedagogici, salutistici, ma anche e soprattutto in termini di promozione di una realtà territoriale. Ospitare a Catania questo evento per noi è motivo di grandissimo orgoglio, nella consapevolezza dell’eccezionale promozione del territorio che grazie a questo evento si andrà a determinare. Basti pensare che, durante i tre giorni, le partite della nazionale italiane verranno trasmesse in prima serata dalla Rai.”

La scelta, assolutamente non banale, della città di Catania come sede del girone di qualificazione è stata determinata anche dal calore che la città riesce a trasmettere. Queste le parole di Bruno Cattaneo, presidente nazionale Federvolley: “Da milanese vi dico che è una grande soddisfazione farlo qui, farlo inseme alla vostra gente, di cui ho avuto modo di apprezzare il calore, la spontaneità. […] Il cuore della nostra estate pallavolistica è qua. Quindi, occorre che, come è accaduto in altre occasioni, il cuore di Catania e dei siciliani batta per la nazionale femminile.

La passione dei siciliani per la nazionale femminile è stata già confermata dal successo nella vendita dei biglietti per l’evento. Questa prosegue a gonfie vele e l’obbiettivo è il sold out nei tre giorni di gara.

Al riguardo, si è pronunciato Davide Anzalone, referente del comitato organizzatore dell’evento: “Tutta la Sicilia ha risposto, sta rispondendo e continua a rispondere a questa voglia di fare sport e di vedere sport di alto livello. […] Abbiamo venduto diverse migliaia di biglietti e già siamo vicini ad ottenere il massimo della capienza.”

Durante il suo intervento, il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, si è pronunciato anche sulla funzione di rinascita che questo evento può rappresentare per la città:

“Credo che Catania possa davvero imboccare un percorso di rinascita grazie a quello che il governo centrale sta per concretizzare e, per questo percorso di rinascita, lo sport può svolgere una funzione fondamentale anche di marketing territoriale.”

Bruno Cattaneo, presidente nazionale Federvolley, ha rinnovato l’appuntamento con la nazionale previsto per giorno 2 agosto su Rai 2, alle ore 21:15: le azzurre affronteranno la prima gara contro il Kenya.

“Avremo anche, oltre al pubblico del palazzetto – ha dichiarato Cattaneo -, un proscenio nazionale veramente molto importante. Tifiamo tutti Italia, tifiamo tutti contemporaneamente Catania e la Sicilia.”

Zaira Raciti

Zaira Raciti ha conseguito una laurea in giurisprudenza all’Università degli studi di Catania nel giugno 2018 e attualmente ha intrapreso un master in Customer care e tutela dei consumatori. Durante il percorso di studi, ha lavorato come hostess, promoter e animatrice. È appassionata di scrittura, fotografia e sport. Ama la natura, gli animali ed è una sostenitrice della dell’agricoltura biologica e dello stile di vita bio.

Da TWITTER

Idee, emozioni, condivisione e connessione: questo e tanto altro ha caratterizzato il @TEDxCatania. Il report di @nicolosi_sofia per @liveunict.

https://catania.liveuniversity.it/2019/10/21/tedxcatania-un-turbinio-di-idee-e-di-emozioni-scoprire-il-coraggio-di-cambiare-la-propria-vita/

Load More...