News

Infermiere di famiglia: in Sicilia la proposta di legge per ridurre le ospedalizzazioni

Con proposta di legge depositata all’Ars si intende istituire la figura dell’infermiere di famiglia, che aiuti il medico e favorisca a ridurre le ospedalizzazioni evitabili.

Istituire la figura dell’infermiere di famiglia, che coadiuvi il medico nel suo lavoro, permetterebbe di evitare le ospedalizzazioni evitabili, alleggerendo la spesa per la sanità pubblica. A sostenerlo è il deputato De Luca del Movimento Cinque Stelle, il quale ha presentato all’Ars un disegno di legge per istituire questa nuova figura sanitaria.

Secondo l’assessore, infatti, molte ospedalizzazioni non sarebbero necessarie e non farebbero altro che gravare sui conti degli ospedali pubblici, così come il ricorso troppo frequente al pronto soccorso. In tal senso l’infermiere di famiglia andrebbe ad agevolare quei pazienti magari non più giovani o con difficoltà a uscire di casa, fornendo servizi sanitari di base presso il loro domicilio stesso e risparmiando loro lunghe attese ai triage.

Gli stessi rappresentati del Nursind Sicilia, il sindacato degli infermieri, si dicono soddisfatti di questa idea, grazie alla quale, se fosse approvata, la figura dell’infermiere assumerebbe un nuovo valore e quel riconoscimento spesso negato o sottovalutato.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Altro... Ars Sicilia, infermiere di famiglia, nursing sicilia, proposta di legge, salute
110 come 66, abolire il voto di laurea per i concorsi: proposta alla Camera

Un nuovo disegno di legge del M5S elimina il voto di laurea dai requisiti per accedere ai concorsi pubblici.

Tumore al seno, in Sicilia nuovi centri di eccellenza: due saranno a Catania

Viene istituito in Sicilia un modello condiviso per rendere omogenea la cura del tumore al seno. Le pazienti siciliane potranno...

Chiudi