Eventi

Pasqua 2019 a Catania: cosa fare e dove andare

Pasqua 2019 a Catania: si entra nel vivo della Settimana Santa 2019 e per molti è già tempo di pensare a come trascorrere la domenica.

Trascorrerai Pasqua 2019 a Catania? Per numerose famiglie, come nel caso del Natale, Pasqua rappresenta un momento di ritrovo, magari attorno ad un lauto banchetto, in cui stare a casa ed in compagnia pressoché familiare. Sicuramente, si tratta di una domenica speciale, in cui tante possono essere le iniziative da intraprendere per coloro che vorrebbero andare oltre il tradizionale pranzo pasquale: Pasqua 2019 cade quasi a ridosso del 25 aprile, cosa che comporta, per gli amanti delle gite fuori porta, la programmazione di piccoli viaggi o escursioni. Quale occasione migliore, quindi, per organizzarsi e decidere di trascorrere Pasqua 2019 a Catania?

Passeggiata in centro tra musei e visite guidate

Proprio nel periodo pasquale, come accade da molti anni, Catania dovrebbe ricevere un notevole afflusso di turisti, motivo per cui numerosi siti di interesse culturale saranno aperti al pubblico sia a Pasqua che a Pasquetta. Se non lo avete ancora fatto ed avete intenzione di non allontanarvi troppo, potreste decidere di trascorrere Pasqua 2019 a Catania: potrebbe essere una buona occasione (in realtà anche l’ultima, al momento) per recarsi a Palazzo della Cultura e visitare la bella mostra dedicata alla pittura impressionista, con quasi 200 opere esposte, incluse le grandi firme di Degas, Renoir, Manet: ultimo giorno utile per accedervi, la mostra sarà accessibile dalle ore 9.00 alle ore 19.00.

Tra i siti culturali sarà accessibile – dalle 9.00 alle 17.00 – l’ex Monastero dei Benedettini, per il quale però è raccomandata la prenotazione alle visite guidate, curate da Officine Culturali, con cadenza oraria.  Tra i monumenti simbolo di Catania, inoltre, sarà possibile entrare all’interno del poderoso Castello Ursino, in piazza Federico di Svevia: anche in questo caso l’orario delle visite è continuato (9.00 – 18.00, anche per il lunedì di Pasquetta), sebbene ad oggi non siano attive eventuali offerte promozionali sul ticket d’ingresso.

 

Gite fuori porta e grigliate

Meteo permettendo, nonostante il giorno dedicato alle tradizionali grigliate fuori porta sia la Pasquetta, si possono organizzare escursioni, passeggiate o scampagnate last-minute anche per il pomeriggio di Pasqua 2019 a Catania. Se siete in coppia o in compagnia e desiderate rilassarvi, non può mancare la passeggiata (con annesso gelato) al lungomare o presso il borghetto di San Giovanni Li Cuti, mentre se siete in macchina potrete spingervi anche fino al litorale di Acitrezza per ammirare la bellezza dei faraglioni ciclopici. Fuori Catania, se siete alla ricerca di zone di mare, non bisogna lasciarsi scappare Marzamemi, con il suo suggestivo borgo antico, ideale anche per un aperitivo fuori porta. Salendo di quota, invece, ai piedi dell’Etna si possono trovare tante aree verdi, anche attrezzate, in cui recarsi per consumare un picnic: vi suggeriamo i Monti Rossi (con annesso parco avventura, nei pressi di Nicolosi), il Rifugio Sapienza (ai piedi dell’Etna) oppure, per chi sta più nell’entroterra, il lago Pozzillo, nel territorio ennese.

 

Processioni e feste in Sicilia

Ma Pasqua, nei comuni di molte province, significa anche folklore e fede popolare. Per gli amanti delle “feste di paese” o delle processioni, in genere, la domenica è riservata alla “Giunta”, una particolare processione che vede solitamente l’incontro tra i simulacri della Madonna e del Cristo Risorto. Un’occasione per immergersi nel cuore pulsante del barocco ibleo può essere dato dalle processioni del “Gioia” di Scicli e della “Madonna Vasa Vasa” di Modica, entrambe molto suggestive e sentite dalle rispettive cittadinanza, che ogni anno attirano curiosi e turisti. Queste ultime opzioni rappresentano inoltre una buona alternativa per scoprire antiche tradizioni siciliane, più fervide che mai – anche nei paesi e nei borghi più piccoli – in occasione della Settimana Santa in Sicilia.