Catania

Elezioni europee 2019: il Comune di Catania cerca sostituti dei Presidenti di seggio

Ad un mese e mezzo circa dalle elezioni per i membri del parlamento europeo, il Comune di Catania si mette alla ricerca dei possibili sostituti dei presidenti di seggio assenti o rinunciatari.

In occasione delle elezioni europee, attese per il 26 maggio, data in cui si rinnoveranno i membri del Parlamento che rappresentano i paesi membri dell’Ue, il Comune di Catania prende provvedimenti in caso di Presidenti di Seggio assenti o rinunciatari.

I cittadini e le cittadine iscritti nelle liste elettorali del Comune di Catania, in possesso dei requisiti di idoneità, possono presentare istanza per la sostituzione dei Presidenti di seggio, assenti o rinunciatari. Nella domanda il richiedente, consapevole delle responsabilità di cui all’art. 76 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445, deve dichiarare, a norma degli artt. 46 e 47 del medesimo D.P.R. 445/2000:

1) Cognome, nome, luogo e data di nascita;
2) Titolo di studio posseduto (Diploma o Laurea), con specifica indicazione dell’Istituto presso il quale è stato conseguito e dell’anno di conseguimento;
3) Residenza nel comune;
4) Di non trovarsi nelle cause di incompatibilità di cui all’art. 38 del D.P.R. 30/03/1957 n. 361 ed all’art. 23 del D.P.R. 16/05/1960 n. 570.

La domanda, a norma dell’art. 38 del suddetto D.P.R. 445/2000, redatta in carta libera e indirizzata al Sindaco, corredata da copia di documento di identità, dovrà pervenire entro le ore 12.00 del giorno 23 maggio 2019 con una delle seguenti modalità:

  • inviandola all’indirizzo e-mail: coordinamento.elettorale@comune.catania.it.
  • presentandola dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.30 presso il Protocollo Generale del Comune in Piazza Duomo n. 3;
  • trasmettendola via fax ai numeri: 095/7423271 – 095/7423401;
  •  inviandola per posta o raccomandata con ricevuta di ritorno. A tal fine farà fede il timbro postale dell’ufficio accettante

Si ricordi che, per adempiere alla carica di presidente di seggio, bisogna possedere i seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani maggiorenni;
  • essere iscritti nelle liste degli elettori;
  • aver conseguito un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado (diploma di scuola media superiore).

Non possono, invece, ricoprire l’incarico di presidente di seggio:

  • coloro che hanno compiuto il 70º anno di età;
  • i dipendenti del Ministero dell’interno, del Ministero delle poste e delle telecomunicazioni e del Ministero dei trasporti;
  • gli appartenenti alle forze armate in attività di servizio;
  • i medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti;
  • i segretari comunali;
  • i dipendenti comunali addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali;
  • i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione;
  • i rappresentanti di lista.

Scarica qui l’istanza da presentare al Comune.