Università di Catania

Università telematica: perché è utile farsi aiutare nella scelta

Le iscrizioni all’università telematica crescono. I dati pubblicati dal Miur lo confermano. Una trend positivo che riguarda anche le università statali.

L’università telematica è un’occasione per concretizzare un obiettivo, ma qual è la principale tipologia di studente?

I dati parlano chiaro, a iscriversi ai corsi di studi online sono tutti quegli studenti che hanno bisogno di gestire in modo intelligente il loro tempo, per questo appartengono a diverse fasce d’età e tipologie. Per quanto riguarda l’aumento delle iscrizioni, tra le più scelte c’è l’unisanraffaele con il 33% di incremento.

Trovarsi di fronte alla scelta dell’università, che sia telematica, statale o privata, non è certo una cosa semplice, per capire meglio come si possa fare la scelta giusta abbiamo chiesto a Rosalba Fiore, una delle imprenditrici più affermate nella formazione di alto livello, che ci ha confermato che rivolgersi a una realtà seria e professionale è il passo giusto per seguire il percorso adatto a ogni singola esigenza.

Qual è lo scopo del  suo Centro Formativo Universitario?

«Lo scopo è quello di orientare gli studenti nel vasto mondo delle università telematiche riconosciute dal Miur e di facilitare la scelta del corso di laurea online o del master online più adatto alle proprie esigenze. Il centro, inoltre, offre e seleziona la migliore formazione soprattutto online per adulti con difficoltà di frequenza»

Cosa offrite al futuro studente?

«Offriamo un percorso di studio personalizzato per conseguire una laurea online in una Università Telematica, nei modi e nei tempi a lui più congeniali. Il nostro servizio di tutoraggio gratuito lo supporterà in tutti gli adempimenti burocratici e lo assisterà in tutte le problematiche tecniche. Grazie al nostro aiuto potrà ultimare il suo percorso di studi senza nessun intoppo»

Avete qualche convenzione particolare?

«Sì, il nostro centro formativo universitario è convenzionato con 7 delle principali università telematiche italiane accreditate dal MIUR. Si tratta precisamente dell’Università Telematica Pegaso, Università Mercatorum, Università Telematica San Raffaele Roma, Università Telematica Internazionale UniNettuno, Università Giustino Fortunato, Unitelma Sapienza ed Università eCampus»

L’identikit dello studente

Non c’è dubbio che la maggior parte degli iscritti all’università telematica siano lavoratori che hanno poco tempo a disposizione, quindi impossibilitati a frequentare un tradizionale corso di studi. Spesso si tratta di studenti che hanno già conseguito una laurea triennale e desiderano iscriversi alla specialistica. Non pochi sono gli studenti che provengono da altri atenei e che hanno sospeso il loro percorso universitario. In questo caso verranno riconosciuti i crediti che aveva raggiunto con il vecchio percorso, in base a quelle che sono le regole dell’ateneo al quale ha deciso di iscriversi. Si tratta di una pratica molto vantaggiosa per evitare di perdere tutto il lavoro fatto in precedenza. Per quanto riguarda le fasce d’età, si tratta principalmente di under 30, ma anche soggetti più grandi che desiderano migliorare o concludere il loro percorso di studi.

Non mancano neanche gli under 25 che dopo il diploma scelgono un’università telematica per completare la loro formazione in un percorso sicuramente più personalizzato rispetto a quello che prevede un’università tradizionale con lezioni frontali.

 

 

Rimani aggiornato