Università

Università, nuovi corsi di laurea a Siracusa: prevista sede distaccata della Kore

La Kore potrebbe sbarcare a Siracusa: già avviati i lavori di adeguamento dei locali all'interno di villa Reimann.

Se il progetto andrà in porto, i numerosi studenti fuori sede provenienti dalla Sicilia sud-orientale non dovranno più spostarsi per raggiungere l’entroterra, ma potranno usufruire di corsi universitari avviati anche nella zona Sud-orientale della Sicilia.

È questo l’accordo che vede la collaborazione del Consorzio universitario Archimede di Siracusa e dell’Università Kore di Enna. L’obiettivo è quello di potenziare l’offerta formativa, rendendola variegata e inserendo non solo nuovi corsi di laurea, ma anche un master e una “summer school”.

Si cerca, in sostanza, di rendere concreta l’attivazione di corsi di laurea a Siracusa che non si limitino alla Facoltà di Architettura, ubicata nella sede storica di Ortigia. Già anni fa, a Siracusa, era stato attivato un corso di laurea in Beni Culturali, dipendente dall’Università di Catania. Il progetto ha avuto, però, breve durata, e la realtà universitaria a Siracusa è rimasta, in definitiva, confinata al corso di laurea di Architettura. Il presidente del consorzio, Silvano La Rosa, ha asserito: “Nel giro di qualche mese potremmo già avere i primi sviluppi concreti. È interesse di tutti dare agli studenti siracusani la possibilità di una formazione di qualità anche in casa loro”.

Il consiglio comunale ha già approvato la richiesta del consorzio Archimede volta a utilizzare villa Reimann come sede di rappresentanza dell’ateneo ennese. L’accordo, una volta firmato, avrà durata di 3 anni.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dalla professoressa Marinella Muscarà, preside della facoltà di Studi classici, linguistici e della formazione della Kore.