News

Arance siciliane volano in Cina: conclusi gli accordi tra i due paesi

Si sono conclusi gli accordi tra la autorità cinesi e il ministero dell'Agricoltura: le arance siciliane verranno gustate fino in Cina. La spedizione degli agrumi siciliani avverrà per via aerea, permettendo un risparmio di costi agli imprenditori siciliani.

Le arance siciliane decolleranno per l’Estremo Oriente. Secondo quanto affermato dal ministro Di Maio, si sono conclusi positivamente gli accordi tra Italia e Cina per l’esportazione di arance.

Oggi il ministero dell’Agricoltura ha firmato l’accordo sugli agrumi per la loro spedizione via aereo tra Italia e Cina. Prima, pensate, era vietato e potevano arrivare in Cina solo in nave, facendo perdere un sacco di soldi ai nostri imprenditori, che ora finalmente potranno portare il gusto delle nostre arance anche ai cittadini cinesi” spiega il vice-premier. L’accordo è andato in porto in seguito a una missione diplomatica del ministro delle Politiche agricole Gian Marco Centinaio, che ha dato la notizia in una coferenza stampa presso l’ambasciata italiana a Pechino.

Il presidente del distretto agrumi Sicilia Federica Argentati si dichiara soddisfatta dall’accordo, “così come anche ai tecnici dell’assessorato per l’Agricoltura della Regione siciliana – aggiunge – che hanno sostenuto tutto il percorso di modifica del protocollo a supporto delle imprese interessate. Mancava solo questo passaggio che adesso ci consentirà di portare alcune produzioni di eccellenza sui mercati cinesi. Il Distretto è stato determinante nel sollevare la necessità del trasporto via aereo e ha sempre sostenuto l’apertura di questo nuovo e grande mercato per la filiera agrumicola, promuovendo momenti di confronto con i rappresentanti delle istituzioni e del governo”.

Il ministro Centinaio invece ha affermato di voler proseguire i rapporti bilaterali: “La Cina diventerà forse la priorità del mio ministero per la internazionalizzazione. L’Italia è indietro rispetto ai volumi generati da Germania, Gran Bretagna e Francia, ma i margini per migliorare ci sono con un’azione coordinata”.

Da TWITTER

Dal quartiere ferito dallo sventramento degli anni '50 sboccia "#Sottosopra: #AbitareCollaborativo", che offrirà alloggio e opportunità di riscatto a cittadini che vivono in situazioni di disagio abitativo. @OxfamItalia @ComunediCatania @ConilSud
https://catania.liveuniversity.it/2020/02/15/san-berillo-palazzo-de-gaetani-sottosopra-abitare-collaborativo/

Etna, un documentario ricostruisce in 3D la storica eruzione del 1669 [VIDEO] https://catania.liveuniversity.it/2019/11/14/etna-eruzione-1669-documentario/ di @liveunict

Invita amici e parenti alla laurea, ma l'aula è chiusa: era tutto falso https://www.liveuniversity.it/2019/12/23/universita-laurea-finta-studentessa-chieti/

Load More...