Università

Italia o Marocco: dove nacque l’università più antica al mondo?

Vi siete mai chiesti qual è l'università più antica al mondo? L'Università, nel senso moderno del termine nasce in Italia. Ma vi sono nella storia dei precedenti istituti di studi superiori, che comunemente avevano attribuito il titolo di università.

Oggi, esistono migliaia e migliaia di università in tutto il mondo. In Italia esistono ben 68 atenei statali. La sua grande diffusione nel mondo è la prova di come l’università sia un’ istituzione scolastica e formativa di fondamentale importanza nelle società degli Stati moderni. Ma vi siete mai chiesti a quando risale l’istituzione della prima università del mondo?

La più antica università del mondo risale al 1088: stiamo parlando dell’Università di Bologna. È proprio in Italia, nella città romagnola, che nasce il concetto moderno di università. Per la prima volta, infatti, a Bologna si sperimentò un tipo di istituzione nuova, perché indipendente dall’autorizzazione statale e dal controllo del potere pubblico e religioso. Per la prima volta, a Bologna, si introdusse una didattica nuova, che prevedeva l’istituzione di molteplici facoltà, e non si limitava più soltanto allo studio di determinate discipline tra cui in primis la teologia.

Proprio legata agli studi di carattere religioso era, infatti, quella che da molti viene ancora definita l’università più antica del mondo, ossia l’Università al-Qarawiyyin di Fès, Marocco. Essa venne fondata nell’859 ed è ancora oggi uno dei principali centri spirituali ed educativi del mondo musulmano. Università al-Qarawiyyin si è inoltre guadagnata il titolo della“più antica istituzione educativa esistente al mondo” dal Guinness dei primati.

Alcuni storici e l’ UNESCO stesso, considerano ancora l’Università al-Qarawiyyin la più antica università del mondo, seguita in ordine cronologico dall’Università di al-Azhar del Cairo, in Egitto, fondata nel 975, e soltanto dopo dall’Università di Bologna. Tuttavia, proprio per la natura prettamente religiosa con cui è nata, non sembra oggi corretto attribuire all’Università di al-Qarawiyyin il titolo di università più antica del mondo.

Un’altra università, però, sembra che potrebbe essere posta prima della fondazione dell’Ateneo di Bologna: questa è l’Università di Parma, nata nel 962, come scuola di diritto per formare notai su concessione dell’imperatore Ottone I al vescovo Umberto. L’Università di Parma assumerà la configurazione di università in senso stretto solo a partire dal 1412. Pertanto, essa come quella di al-Qarawiyyin e al-Azhar, non può essere considerata tra le più antiche università del mondo.

L’Ateneo bolognese, che porta la denominazione di “Alma Mater studiorum”, cioè madre prolifica delle università, è l’unica che può considerarsi come prima vera università al mondo, in quanto modello per la nascita di moltissimi atenei in Europa, nei secoli successivi.

Seguendo l’ordine cronologico, dopo l’Università di Bologna, infatti, sorgerà uno dei più importanti atenei dell’attuale Regno Unito, l’Università di Oxford. Essa venne fondata nel 1096. Seguirà poi l’Università di Parigi nel 1170. Da quel momento in poi l’università avrà un grande sviluppo. Basti pensare che prima del 500 vennero aperte 58 università delle quali 21 soltanto in Italia, a testimonianza di come la cultura accademica sia così largamente radicata nella storia. Tra le Università italiane che sorsero prima del 500, c’è anche l’Università di Catania, più antico ateneo di Sicilia, fondato nel 1434.

 

Sofia Nicolosi

Sofia Nicolosi nasce a Catania il 16 settembre 1997. Laurenda in Relazioni internazionali, sogna di poter avere un futuro nel giornalismo e nella comunicazione in ambito europeo e internazionale. Dopo la scrittura e lo storytelling, le sue grandi passioni sono i viaggi e lo sport. Tra i temi a cui è più legata: i diritti umani e i diritti sociali, l'uguaglianza di genere e la difesa ambientale.
Contatti: s.nicolosi@liveunict.com