Tecnologia e Social

Google, tutti i trends e le parole più cercate dagli italiani nel 2018

Da impeachment a scopofobia: l'annuale rapporto mostra quali sono gli argomenti più cercati dagli italiani e i maggiori trends su Google nel 2018.

Sono stati resi noti con “Un anno di ricerche” tutte le parole che gli italiani hanno cercato con maggiore frequenza su Google,  nel corso dell’anno. Nel 2018, gli italiani hanno passato circa 4 ore giornaliere su internet: 2 ore dedicate ai social network personali e altre 2 dedicate a varie attività di ricerca o di svago. Ma esattamente, cosa hanno chiesto gli italiani al motore di ricerca più famoso del mondo? Potremmo riassumere con una sola parola: tutto. Banale, divertente, serio, grottesco: Google ha una risposta – che poi sia giusta o meno bisogna verificarlo – a qualsiasi domanda gli viene posta.

E dunque perché non chiedere cosa significhi “Lol”, termine molto utilizzato nel gergo di internet, oppure “Impeachment”, parola utilizzata da Di Maio nei roventi giorni di giugno nei quali il governo prendeva vita; o ancora l’emblematico termine “Scopofobia“, che altro non è che la paura di essere osservati o mostrare le proprie nudità.

Passando agli eventi cercati, hanno avuto grande successo i mondiali di calcio di Russia 2018 – anche se l’Italia non ha partecipato, dato tristemente importante – , ma anche la 68esima edizione del Festival di Sanremo, svoltasi, come da tradizione, nel mese di febbraio, e l’eclissi lunare dello scorso luglio sono stati molto ricercati dagli italiani sul web.

Molto divertente la classifica del “come fare…”: i risultati principali mostrano come l’interesse degli italiani sia rivolto verso il cibo – zucchine, pancake, salsa di pomodoro e molto altro – ma c’è chi si chiede come fare uno screenshoot, termine di origine digitale, che è ormai diventato di uso comune, al punto che anche la famosa enciclopedia Treccani ha deciso di dedicargli un trafiletto per spiegarne il significato.

Curiosi i risultati ottenuti invece dal “perché…”: molti si sono chiesti il perché della tragica separazione  del duo J-AX e Fedez, che negli ultimi anni sono stati protagonisti delle estati italiani con vari tormentoni, o il motivo per cui Ilary Blasi porti costantemente una parrucca sopra i suoi veri capelli. Altri invece, hanno chiesto il motivo per cui si festeggia l’8 marzo, cercando quali fossero le origini e le ragioni che hanno fatto di quella data la giornata delle donne. Sempre su questo tema, molti, evidentemente all’oscuro, si sono chiesti perché, durante la tredicesima giornata del campionato di Serie A, i giocatori di tutte le squadre avessero un segno rosso sul viso.

Per quanto riguarda le mete più ambite per una vacanza, ai primi posti ci sono le due isole del nostro paese: Sardegna e Sicilia occupano le prime posizioni. A seguire subito dopo le due isole, la Toscana, il Salento lo Zanzibar e la Corsica.

Infine, fra i biglietti più ricercati notiamo la presenza della “Lotteria Italia”, della semifinale di Champions League fra Roma e Liverpool e del quarto di finale, sempre a Roma, tra i giallorossi e il Barcellona di Messi, finito con l’epica rimonta della squadra capitolina. In ambito musicale, ricercatissimi i biglietti del concerto di Eminem – unica data a Milano il 7 luglio -, seguito dai biglietti per i concerti, che si terranno la prossima estate, di Vasco Rossi e Ed Sheeran.  

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Altro... annodiricerche, classifica, google, internet
Catania in fondo alla classifica: è ancora maglia nera per la qualità della vita

Catania si piazza al 109esimo posto su 110 città analizzate, in cui si vive meglio, dall'indagine condotta da Italia Oggi...

Google, rimossi 3 miliardi di indirizzi per violazione del copyright

Secondo il report di Google contro la pirateria online, questo fenomeno è in diminuzione, mentre sono in crescita le spese...

Chiudi