Catania

Catania, tenta di violentare ragazza alla Stazione: viene inseguito dai passanti

Violenza sessuale e tentata rapita sono le accuse che gravano su un uomo, che ha aggredito una ragazza nei pressi della stazione centrale di Catania.

Si trovava in una via di Catania, quando è stata avvicinata da un uomo che le ha chiesto informazioni per poi cercare di palpeggiarla nelle parti intime. È quello che è successo a una ragazza, che stava camminando su via Marchese di Casalotto, nei pressi della stazione centrale.

Secondo i fatti, che risalgono alle settimane precedenti, il 7 ottobre la Polizia di Stato ha arrestato Kacem Malek, tunisino classe 1995 per violenza sessuale e tentata rapina.

La vittima, trovandosi da sola, ha cominciato a urlare, invocando aiuto; il malfattore, accortosi che intorno a loro non c’era nessuno che poteva aiutare la ragazza, ha continuato con la violenza. La ragazza ha cercato di divincolarsi, ma l’uomo, non essendo riuscito nell’intentata violenza sessuale, ha iniziato a colpirla con pugni e calci allo stomaco, cercando nel contempo di strapparle la borsa che portava a tracollo. L’azione violenta è stata, però, interrotta dall’intervento di alcuni passanti, che sono stati attratti dalle urla della giovane, costringendo così l’uomo a fuggire. L’aggressore ha raggiunto piazza Galatea dove è stato bloccato.

Gli stessi inseguitori hanno poi consegnato l’uomo agli agenti della Polizia Ferroviaria.

 

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Altro... catania, cronaca Catania, slide
Catania, piazza Teatro si risveglia invasa da bottiglie e rifiuti [FOTO]

Un'ennesima birra, un'ennesima bottiglia lasciata sulle scale della fontana. Piazza Teatro rimane ancora il palcoscenico di rifiuti come protagonisti indiscussi.

Medicina: voti più alti per i laureati del nord alla specializzazione

Un'associazione di giovani medici ha creato una classifica delle università che si basa sui punteggi ottenuti dai candidati al test...

Chiudi