In Copertina Medicina

Test Medicina 2018, pioggia di ricorsi: la maggior parte proviene dal Centro-Sud

Gli studenti non ammessi al corso di laurea di Medicina non si arrendono e intraprendono una battaglia legale a suon di ricorsi.

Secondo molti sarebbero diverse le irregolarità riscontrate durante il test d’ammissione al corso di Medicina, per questo molti candidati si sono mobilitati per fare ricorso. A confermarlo sono i dati do Consulcesi, network nato con lo scopo di tutelare aspiranti ed effettivi medici, che ha lanciato una campagna social ed ha raccolto le testimonianze dei candidati.

Consulcesi, inoltre, ci rivela che le illegittimità sarebbero state particolarmente diffuse in alcune regioni: i dati, infatti, dimostrerebbero come il 71%  di coloro che presenteranno ricorso abbiano sostenuto il test al Centro-Sud.  Al Nord, invece, il tasso più elevato di delusi (15%) contraddistinguerebbe la Lombardia.

“Fin dall’istituzione del numero chiuso siamo a fianco dei candidati penalizzati da una selezione inadeguata ad accertare competenze e attitudini necessarie per intraprendere la carriera medica- commenta Massimo Tortorella, presidente Consulcesi- . Anche quest’anno vogliamo dare voce a chi chiede meritocrazia e rispetto delle regole e lo faremo non solo in tribunale, ma anche attraverso le dirette testimonianze dei ragazzi che si rivolgono a noi”. 

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.