Film Telefilm Serie televisive

Stasera in tv: in onda “Angeli e Demoni” e “L’arte di vincere”

Il maltempo o la stanchezza ti costringono a casa? Allora il modo migliore di trascorrere la serata è guardando un bel film. Ecco la programmazione di oggi.

Next [Italia Uno, 21.20]: Fantascienza con Nicolas Cage. Cris Johnson ha la facolta’ di prevedere il futuro prossimo, e per questo e’ perseguitato dal governo che vuole carpire il funzionamento di questa sua capacita’. Per sfuggirgli, Cris assume l’identità di Frank Cadillac, e si trasferisce a Las Vegas dove lavora come mago. Ma le sua abilita’ sono necessarie per sventare un piano terroristico…

Benvenuto Presidente [Rai Movie, ore 21.15]: Giuseppe Garibaldi (Claudio Bisio), detto Peppino, e’ un montanaro disoccupato che vive nella semplicità di un piccolo paesino di montagna. Ottimista e amante della pesca, Peppino si ritrova per errore ad essere eletto Presidente della Repubblica italiana. Insediatosi al Quirinale, non si lascerà travolgere dagli intrighi e dai tranelli della politica, riuscendo con la sua vena di anarchia e gioiosa follia a far funzionare tutto ciò che prima non andava. Senza seguire il rigido protocollo e dotato solo di buonsenso e onesta’, conquisterà un Paese che ha perso ogni fiducia nelle istituzioni e la bella Janis (Kasia Smutniak), vice segretario generale della Presidenza dal passato fricchettone.

Angeli e Demoni [Canale 8, ore 21.20]: Film basato sull’omonimo romanzo di Dan Brown. Un famoso professore interpretato da Tom Hanksviene chiamato a indagare su una minaccia che incombe sulla Chiesa cattolica.

L’arte di vincere [Cielo, ore 21.15]: Drammatico con Brad Pitt. Dopo aver giocato per molti anni tra le fila degli Oakland Athletics, Billy Beane diviene il general manager della squadra di baseball che al momento langue economicamente. Intenzionato al raggiungere il miglior risultato con la minor spesa possibile, l’uomo elabora un rivoluzionario metodo per scegliere i giocatori da acquistare e inserire nella rosa da schierare in campo. Attraverso il ricorso a modelli matematici e statistici e l’aiuto di Peter Brand, Billy in poco tempo rivoluzionerà il modo del baseball, nonostante la diffidenza di chi lo ha preceduto e il timore di chi lo circonda.