Ersu

ERSU – Ultimi giorni per chiedere la borsa di studio: scadenze e altre info

concorso Inps borse di studio
Vademecum con scadenze e informazioni pratiche per chi chiederà la borsa di studio dell'E.R.S.U. nell'anno accademico 2018/2019.

Con l’arrivo di settembre lo spauracchio della sessione autunnale diventa più concreto di giorno in giorno, ma, oltre agli esami, molti studenti in questi giorni vivono anche un’altra scadenza importante: quella della borsa di studio Ersu.

Le modalità di partecipazione prevedono l’inoltro della domanda attraverso una procedura esclusivamente online da effettuarsi all’interno del Portale Studenti dell’Ersu, previa registrazione sul sito. Le richieste dovranno essere compilate entro le 14:00 del 13/09/2018.

Compilata la domanda, gli studenti dovranno stampare l’autocertificazione prodotta al termine della procedura online, stamparla, firmarla e caricarla sul portale dell’Ersu congiuntamente alla copia di un documento di riconoscimento e ad altra documentazione aggiuntiva che attesti condizioni particolari, in un unico documento della dimensione non superiore ai due megabyte. La scadenza per l’upload dei documenti è il 17/09/2018, ore 14:00.

Possono richiedere la borsa di studio tutti gli studenti che sono iscritti o intendono iscriversi per l’A.A. 2018/19 all’Università degli Studi di Catania, all’Accademia delle Belle Arti di Catania, all’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania, all’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Caltanissetta, all’Accademia delle Belle Arti “ABADIR” di Sant’Agata Li Battiati (CT), operanti sul territorio di competenza dell’ERSU di Catania per le seguenti tipologie di corso:

  1. a) Laurea triennale
  2. b) Laurea Magistrale Biennale
  3. c) Laurea Magistrale a ciclo unico

Per poter fare richiesta sono indispensabili requisiti di reddito, patrimonio e merito, dati su cui si basano le graduatorie di vincitori e idonei. In particolare, è indispensabile al momento della domanda possedere la dichiarazione ISEE (reddito) valida per l’anno corrente, i cui limiti non superino i € 23.253,00; il limite dell’ISPE (patrimonio) è di € 50.550,00. Il superamento di anche una delle due soglie comporta l’esclusione dai benefici.

Per gli studenti di primo anno (triennale, magistrale e magistrale a ciclo unico) è sufficiente inserire soltanto i dati relativi a patrimonio e reddito, quelli iscritti ad anni successivi al primo invece devono possedere un numero di CFU minimo che varia in base all’anno di iscrizione, secondo la tabella seguente:

Compilata la domanda, gli studenti dovranno attendere una serie di scadenze. In primis la pubblicazione dei partecipanti, prevista per il 4 ottobre. Al termine di questa inizierà il periodo delle rettifiche, dal 5 alle 14:00 del 17 ottobre. Dopodiché arriverà il momento delle graduatorie, con date differenziate: il 24 ottobre è prevista la pubblicazione delle graduatorie per i servizi abitativi (posto letto); il 31 quella delle borse di studio.

Infine, l’erogazione delle borse avverrà in due rate: la prima, corrispondente al 50% dell’importo dovuto, dovrebbe avvenire entro il 31 dicembre 2018. Per il saldo finale, invece, si dovrà attendere fino al 30 giugno 2019 per gli studenti iscritti ad anni successivi al primo. Gli studenti di primo anno, invece, dovranno attendere presumibilmente fino al 30 gennaio 2020, previa dimostrazione di aver conseguito un numero minimo di cfu che varia in base alla tipologia di corso di laurea dello studente e a eventuali condizioni particolari.

Informazioni ulteriori e più dettagliate sono reperibili all’interno del bando, consultabile sul sito dell’Ersu Catania.

Università di Catania