Eventi

Ferragosto 2018: idee su cosa fare e dove andare

Ferragosto resta uno dei momenti più concentrati dell'anno, in cui si può organizzare davvero di tutto. Se siete ancora indecisi, ecco alcune idee per passarlo al meglio, con parenti ed amici.

Mancano pochi giorni e, finalmente, sarà nuovamente Ferragosto. Il 15 agosto è uno dei momenti più attesi dell’anno; una moltitudine di gente di ogni età trova un modo sempre più particolare e diverso per trascorrerlo, trasformando la giornata in un’interminabile carosello di divertimenti.

Naturalmente, al giorno di Ferragosto si associa il temibile traffico, dove file e file di automobili trascorrono ore imbottigliate in code lunghissime, dovute al pienone di utenti che decidono di usufruire della stessa località. Un esempio molto comune, in Sicilia, è il temibile svincolo di Taormina, il quale superato porta a bellezze splendide come l’Isola Bella e la bellissima e chiarissima acqua di Letojanni, ma il quale è difficilissimo, nei giorni festivi, da raggiungere, con le comuni e famigerate code chilometriche che lo caratterizzano.

Il traffico è uno dei maggiori motivi che smorzano coloro che vogliono organizzarsi ma che, davvero, non hanno intenzione di perdere ore sotto al sole, in coda. Se non si è riusciti a prenotare la propria vacanza in anticipo, se, inoltre, non si riesce a partire con qualche giorno d’anticipo per evitare la confusione, festeggiare il Ferragosto sembra quasi un miraggio.

Si crea perciò un’indecisione che, infine, porta a ritrovarsi al 14 agosto senza avere nulla di organizzato e, magari, con la triste idea di dover passare uno dei giorni più festosi dell’anno a casa. Ma ecco che sopraggiungono le idee e i suggerimenti: non è ancora tardi per organizzare qualcosa e passare un giorno da ricordare.

Basti pensare che, se si vuol rimanere in città, proprio a Catania rimarranno dei musei aperti: parliamo del Castello Ursino, del Palazzo della Cultura, del Museo Belliniano ed, infine, del Museo Emilio Greco, i primi due per l’intera giornata, i secondi solo per la prima metà. La città sarà più tranquilla, probabilmente svuotata dalla solita confusione: un’atmosfera surreale, per godere al meglio delle bellezze di una città stupefacente.

Allo stesso modo, last minute, è possibile organizzare un buon pranzo: diversi locali ed agriturismi, infatti, offrono comodità e diverse portate tra cui variare, una buona idea per coloro che vorrebbero passare una bella giornata con la propria famiglia, senza essere costretti a cucinare e spendendo poco.

Ovviamente, infine, la scelta più quotata è quella di trascorrere il giorno più caldo dell’anno al mare, in compagnia dei propri amici. Diversi lidi e stabilimenti presenti sulla spiaggia, spesso, organizzano eventi per rendere ancora più eccitante la giornata: party, musica, balli, divertimenti, spettacoli in riva al mare caratterizzano la scoppiettante serata del Ferragosto, che spesso continua durante la notte profonda.

È, infatti, abitudine comune preparare un falò sulla spiaggia, portare bevande e cibo con sé, montare delle tende o stare semplicemente nel proprio sacco a pelo: il momento più bello del Ferragosto, pare sia vederne l’alba; il sole che sorge sul mare dona emozioni indescrivibili, che nonostante la stanchezza di una nottata passata da svegli, corona uno dei giorni più belli dell’anno.

Il tempo, con un po’ di fortuna, aiuterà: le previsioni sono incerte, pare che nei giorni precedenti il caldo afoso che accomuna questi giorni estivi sia destinato a dare un po’ di tregua; sono infatti previsti, da giorno 12 in poi, acquazzoni nelle zone del Nord Italia. Per quanto riguarda la Sicilia, si dovrebbe scampare alla pioggia, anche se potrebbero accadere occasionali temporali di calore, destinati però ad essere temporanei e terminati al più presto.

Le idee ci sono, il meteo pure: se non avete già prenotato il vostro viaggio o non state prenotando un aereo last minute, vi sono luoghi splendidi da godere senza allontanarsi troppo, modi particolari di passare la giornata senza dover spendere tanto e non dover passare la giornata in macchina; la Sicilia è terra di bellezze ed opportunità infinite, alcune persino sconosciute. E voi, cosa farete a Ferragosto?

Cristina Maya Rao

Nata a Catania il 23 Aprile del 1997, frequenta il terzo anno della facoltà di Lingue e Culture Europee, Euroamericane ed Orientali. Musicista dall'animo rock, viaggiatrice senza sosta ed amante di ogni espressione dell'arte, muove in LiveUniCT i primi passi per realizzare uno dei più grandi sogni della propria vita: diventare una giornalista. Ama scrivere di musica, arte, astronomia ed eventi; è quasi sicuro che agli eventi di cui parlerà, in un modo o nell'altro sarà sempre presente.