Società

Sicilia, titolare di un lido cerca pr gay: scoppia la polemica

Lido spiaggia Sicilia
Un lido balneare nella provincia di Siracusa ha diffuso tramite i propri canali social un annuncio per la ricerca di un pr gay. Scoppiata immediatamente la polemica sul web tra il proprietario del lido e la comunità Lgbt.

“Cercasi pr ragazza o gay di bella presenza per accoglienza. Lingua inglese” è questo l’annuncio comparso sui social di un noto lido a Marzamemi, nel siracusano, di proprietà del catanese Gigi Tropea. Non sono tardate ad arrivare, come prevedibile, le polemiche. Dura la reazione della comunità Lgbt. Secondo il presidente di Arcigay Siracusa, Armando Caravini, si tratta di “una discriminazione al contrario. Quella scritta si poteva evitare, anche perché di bella presenza, educati e gentili possono essere allo stesso modo sia ragazzi etero che omosessuali”. Il sospetto di Caravini è che, vista la crescita del turismo Lgbt nella zona, “non è da escludere che l’imprenditore, avendo fiutato la cosa, stia cavalcando l’onda di una realtà già consolidata nel territorio”.

Tuttavia, il titolare del lido ha così replicato alle critiche suscitate dall’annuncio: Non sono libero di cercare per il mio locale il personale che voglio? Gli omosessuali sono molto meglio, si porgono gentilmente, hanno un estro che gli uomini non possiedono e, in questo momento, sono i padroni del mondo”.

Fonte: ANSA