Tecnologia e Social

WhatsApp non funzionerà più su alcuni smartphone: ecco quali

La nota app di messaggistica ha comunicato che nei prossimi anni non sarà più disponibile per i dispositivi che non potranno supportare i futuri sviluppi.

Cambiamenti in vista per Whatsapp: la piattaforma non sarà più disponibile per le versioni più datate di alcuni sistemi operativi.

Il social non fornirà più il servizio ai dispositivi che verranno ritenuti inadatti a supportare i futuri aggiornamenti e che potrebbero fornire un servizio scadente. Con gli apparati obsoleti non si potranno creare nuovi account e gli utenti precedenti potranno utilizzare l’app fino a quando sarà disponibile. Lo stop non avverrà per tutti allo stesso momento: se alcuni non potranno più utilizzare il servizio all’improvviso, altri assisteranno all’arresto dell’app più avanti.

Tra le versioni non più supportate rientranoquelle di Android precedenti alla 2.3.3 (Eclair,Froyo e Gingerbread) , le precedenti a Windows Phone 8.0 e iOS antecedenti alla versione 6 (dal febbraio 2020 anche iOS 7).

E ancora: BlackBerry OS e BlackBerry 10,  i sistemi operativi Nokia Serie 40 (e di conseguenza i dispositivi Asha, sui quali l’app sarà interrotta a fine anno) e Symbian S60, presente su dispositivi piuttosto datati per l’avanzamento tecnologico (i più recenti sono del 2009).