Catania

Samuel Pietrasanta canta sotto la fontana Gioeni, ma arriva la polizia [VIDEO]

La fontana del Tondo Gioeni continua ad essere un luogo di attrazione per i cittadini catanesi. L'ultimo episodio è quello del concerto improvvisato del cantante Samuel Pietrasanta, che continua a far discutere sul web sul valore estetico della fontana.

Ieri sera, il cantante catanese, Samuel Pietrasanta, concorrente di The Voice of Italy 2016 ha tenuto inaspettatamente un concerto improvvisato proprio sotto la fontana del Tondo Gioeni che ha fatto tanto discutere i catanesi.

Armato di microfono e chitarra, il giovane cantante è tornato a cantare per le strade della città di Catania, come ha fatto per tanto tempo prima di partecipare al talent di Rai 2. Questa volta però, anziché le solite vie del centro, Samuel ha scelto un luogo insolito dove esibirsi: il Tondo Gioeni. A testimonianza di quanto la nuova fontana sia ancora, nel bene o nel male, un’attrazione per i catanesi.

Pochi minuti di gloria per il cantante catanese, che dopo aver cantato la canzone Hold back the river, viene interrotto dalla polizia intervenuta sul posto per disturbo della quiete pubblica. Come spiega lo stesso cantante sui sui profili social: “Ero in torto però, alle 2 di notte bisogna fare silenzio, ma… a me è piaciuta troppo questa nuova fontana catanese e avevo voglia di festeggiare.”

D’altronde, ieri, era la Festa della Musica anche a Catania, e Samuel ha voluto festeggiare l’evento a modo suo, con una piccola pazzia, che ha fatto di lui il primo cantante (e probabilmente l’ultimo) a suonare sotto la fontana del Tondo Gioeni.

Speciale Test Ammissione