Catania

Pasqua e Pasquetta: boom di turisti a Catania

Tantissime le presenze che lo scorso weekend hanno affollato le vie e i siti culturali di Catania.

Boom di turisti, che hanno scelto di trascorrere Pasqua e Pasquetta a Catania. Con la complicità del bel tempo, un vero e proprio esercito colorato di vacanzieri si è riversato per le vie centrali di Catania, affollando i musei civici e luoghi culturali.

La città etnea si riconferma una delle mete preferite dai turisti. A dimostrarlo sono i dati: nel weekend pasquale sono arrivati circa 300 mila turisti. Tra i siti più visitati c’è Castello Ursino, che ha registrato più di 1000 presenze tra domenica 1 e sabato 2 aprile. Quasi 500 ingressi nel palazzo della Cultura che propone la mostra di Toulouse Lautrec. Superiori alle cento presenze è stata l’affluenza tra domenica e lunedì anche nel Museo Emilio Greco e nel Museo Belliniano. Le aperture museali di Pasqua hanno coinciso con la fortunata iniziativa Domenica al Museo.

Secondo i dati dell’Info Point comunale di via Vittorio Emanuele e quello dell’Aeroporto, nei giorni di Pasqua si sono rivolti per avere informazioni e mappe turistiche vacanzieri provenienti per la maggior parte da: Polonia, Germania, Svizzera, Spagna, Francia, Gran Bretagna e naturalmente Italia, e molti da più lontano da: Usa, Jamaica, Australia, Filippine e Argentina. 

Università di Catania