Cronaca

Catania, lutto cittadino e funerali: l’ultimo saluto a Giorgio, Dario e Giuseppe

Dopo la tragica notizia dell'esplosione di una palazzina, il sindaco di Catania Enzo Bianco ha proclamato una giornata di lutto cittadino.

La città etnea si è svegliata sotto choc questa mattina. Dopo la notizia della morte di tre persone, a causa dell’esplosione di una palazzina sita in via Garibaldi, oggi il sindaco ha proclamato il lutto cittadino. In particolare, la giornata di lutto sarà in concomitanza con i funerali delle vittime.

Per attendere la data, bisognerà che siano completate le autopsie sui corpi, visto che sulla tragedia è stata aperta un’inchiesta da parte della Magistratura.
A quanto si è appreso è probabile che ai funerali sarà presente il ministro dell’Interno Marco Minniti. Quest’ultimo ha telefonato ieri sera al sindaco Bianco per esprimergli cordoglio per l’avvenuto. Un’altra telefonata era giunta dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Ieri sera il sindaco Bianco era stato tra i primi a giungere sul luogo dell’esplosione e aveva espresso il cordoglio della città per quella che aveva definito “un’autentica tragedia”.

Leggi anche: Catania, esplode palazzina del centro storico: morti e feriti

Leggi anche: Catania, esplosione in via Garibaldi: chi erano le vittime

Leggi anche: Catania, esplode palazzina in via Garibaldi: Procura apre un’inchiesta

Leggi anche: Catania, esplosione nel centro storico: le immagini da via Garibaldi

 

Rimani aggiornato