Università di Catania

Università, i migliori atenei italiani per aree di studi

Dopo aver scoperto che tra le migliori università del mondo secondo la Qs World University Rankings ci sono anche alcuni atenei italiani, adesso scopriamo quali sono i migliori atenei in Italia per area di studi.

Gli atenei italiani continuano a distinguersi. Dopo aver visto alcune università italiane nella top ten delle migliori università al mondo per il 2018, vediamo quali sono i migliori atenei italiani per area di studi.

Per l’area “Ingegneria e Architettura” emerge il Politecnico di Milano. Tra le prime venti in classifica per “Ingegneria meccanica”, l’ateneo milanese arriva nono in “Architettura e ingegneria civile”, quinto in “Design”. Con circa 40mila studenti, il Politecnico risulta essere tra i migliori anche per quanto riguarda le possibilità occupazionali degli studenti: ad un anno dalla laurea infatti il tasso di occupazione degli studenti è del 92,9%.

Per l’area “Economia e Management” ad avere la meglio è la Bocconi, che detiene il decimo posto nella classifica mondiale per Business e Management. L’ateneo privato guadagna l’11esimo posto per “Scienze sociali e management”. Si conferma 16esima in “Economia e econometria”, e 20esima in “Contabilità e finanza”.

Per l’area Medicina, il primo posto tra gli atenei italiani, va alla Statale di Milano, che detiene anche il 79esimo posto nella classifica mondiale in quest’area. Sempre in ambito mondiale l’Università Statale si posiziona bene anche in “Farmacologia” (46esima) e “Veterinaria” (49esima). Nella classifica mondiale, invece,  l’Università di Padova (51esima) e L’Università Cattolica del Sacro Cuore (50esima) se la giocano per quanto riguarda la Psicologia.

Per quanto riguarda invece l’area “Scienze dell’Antichità” l’’Università Sapienza di Roma batte di gran lunga i maggiori atenei britannici come Oxford e Cambridge, conquistando il primo posto nella classifica mondiale. L’ateneo romano entra anche tra le prime dieci al mondo per “Archeologia” (nono posto). Inoltre, si piazza tra le le prime cinquanta al mondo anche per “Scienze Archivistiche e Librarie” (33esima).

Infine, per quanto riguarda “Arti dello Spettacolo” le università italiane si piazzano bene nella classifica mondiale grazie all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna (59esima) e l’Università Sapienza di Roma (75esima). Per “Media e Comunicazione”, sempre le medesime, guadagnano rispettivamente la seconda e terza posizione tra le italiane. Primo posto va tuttavia all’Università Statale di Milano mentre il quarto alla Cattolica.