Università di Catania

Caos alla Statale di Milano: in 30 si presentano per i test, ma il Tar li aveva annullati

Confusione alla Statale di Milano dove, dopo la bocciatura del numero chiuso nelle facoltà umanistiche da parte del Tar, sono stati annullati i test d’ammissione: ma alcuni studenti non sapevano nulla dei fatti.

Ben 30 studenti si sono presentati in via Noto, per i test d’ammissione, alcuni pure accompagnati da famigliari ed amici. Ma arrivati lì, tutti erano sconcertati. E subito, grande preoccupazione e caos ai cancelli di via Noto.

Mentre il rettore della Statale di Milano, continua a difendere il numero chiuso, chiedendo il parere del Consiglio di Stato, molti degli studenti, appresa la notizia, hanno subito provato ad immatricolarsi. Ma l’immatricolazione non è riuscita. Così, chiedendo informazioni alla didattica della Statale, si sono sentiti dire che “tutto è fermo”.

La Statale continua a sprofondare sempre di più in un caos senza precedenti: ora sonon oltre 4.000 gli studenti in attesa per i corsi di laurea di scienze umanistiche. Si aspetta, come spiega il prorettore Giuseppe De Luca, che si decida se accettare il numero chiuso, e quindi posticipare i test d’ammissione e le lezioni, o se bocciarlo definitivamente, aprendo così le immatricolazioni.

A proposito dell'autore

Samuele Amato

Studente di Filosofia, classe 1997, Samuele Amato è appassionato di cinema, musica, viaggi, storia e giornalismo, il ché lo ha spinto a intraprendere, dopo il diploma in Informatica e Telecomunicazioni, questo percorso con LiveUnict. Con gli ideali della libertà e del cosmopolitismo, Samuele ha l'obbiettivo di voler dare un contributo come giornalista e - si spera - come insegnante.

Rimani aggiornato