Eventi

CATANIA – “Da Mineo a Spaccaforno”: mostra su Luigi Capuana

A Catania una mostra documentaria in memoria dello scrittore Luigi Capuana.

È fissata per il 16 maggio, a partire dalle ore 17:00, l’apertura della mostra dedicata a Luigi Capuana, che si terrà presso gli uffici dell’Archivio di Stato, siti nell’ex convento di S. Caterina da Siena al Rosario, in via Vittorio Emanuele, 156. 

Focalizzare l’attenzione sull’attività amministrativa e l’impegno politico dell’autore come sindaco di Mineo: sarà questo il tema principale della mostra documentaria “Da Mineo a Spaccaforno. Luigi Capuana tra attività ammnistrativa, ricerche archivistiche e attività letteraria”.In effetti, pochi sono a conoscenza del fatto che lo scrittore si dedicò alla vita pubblica ancora giovanissimo, quando ricevette la nomina a membro della Commissione di Istruzione Pubblica. Protagonista focale della mostra, visitabile fino al 30 giugno, sarà, tuttavia, il periodo che va dal 1872 al 1875, anni in cui Capuana rivestì la carica di sindaco di Mineo.

La mostra si dedicherà poi a ripercorrere ed esplicitare i rapporti che intercorsero tra lo scrittore e la città di Spaccaforno, oggi Ispica, che lo scrittore ebbe modo di conoscere durante i suoi anni da sindaco. In quel territorio, infatti, il comune di Mineo era in possesso dell’ex feudo della Marza.  A tal proposito saranno, quindi, esposte differenti edizioni del romanzo “Profumo” e della novella “Iela”, ambientati entrambi a Spaccaforno, e de “Il Marchese di Roccaverdina”, opera nella quale compaiono numerosi riferimenti all’attuale città di Ispica.

Nel corso della manifestazione seguirà, infine, la presentazione della nuovissima edizione di “Profumo” di Luigi Capuana, a cura di Evangelina Barone e con illustrazioni di Guglielmo Manenti. Prenderanno parte alla conversazione anche Gabriella Alfieri e Rosalba Galvagno, docenti dell’Università di Catania.

A proposito dell'autore

Debora Guglielmino

Classe '94, la passione per l'informazione e il giornalismo mi accompagna sin da quando ero ancora una ragazzina. Studentessa di Scienze della Comunicazione, amo la lettura e le atmosfere patinate ed eleganti tratteggiate nei romanzi della Austen. Appassionata e ambiziosa, sogno di poter un giorno conoscere il mondo e di raccontarlo attraverso una penna e un taccuino.