News

CATANIA – Tutte le strade chiuse per il “Trofeo Sant’Agata”

In occasione del tradizionale “Trofeo Sant’Agata”, domenica 29 gennaio dalle ore 7.00 sino a fine manifestazione (orientativamente le 13.00) è istituito il divieto di transito per tutti i veicoli – eccetto quelli degli addetti alla manifestazione, dei residenti diretti alle autorimesse, dei mezzi di soccorso in emergenza e delle forze dell’ordine – nelle seguenti strade:

da via Sabato Martelli Castaldi (all’altezza della Scuola “A. Meucci”) e si snoda lungo le vie Vincenzo Casagrandi, Tommaso Fazello, Stella, Antonio Merlino, Sebastiano Catania, Nuova, con arrivo in via Sabato Martelli Castaldi.

Sul medesimo circuito cittadino è istituito inoltre dalle ore 00.00 e sino alle ore 13.00 di domenica il divieto di sosta con rimozione coatta, per tutti i veicoli, eccetto ovviamente gli autorizzati.

Per chi non lo conoscesse, il Trofeo Sant’Agata è una gara ciclistica che si snoda per le vie di Catania in occasione dei festeggiamenti annuali in onore della Patrona della città etnea.

Memorabile il commento a riguardo di Alfredo Berra, giornalista de La Gazzetta dello Sport:

“Più corrida che mai la corsa della Patrona di Catania. Tutta la gara si è svolta sfidando la legge dell’impenetrabilità dei corpi, tanta era la calca in corso Sicilia, rigorosamente privo di transenne. I vigili urbani motociclisti sfrecciavano davanti agli atleti, così la gente si scansava”.

Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone nasce nell'estate di Italia '90. Cresce a Mineo dove due grandi passioni cominciano a stregarlo: la Musica e lo Sport (in particolare il calcio). In pianta stabile a Catania, il suo nome è sinonimo di concerto: se andate a un live, con ogni probabilità, lo trovate lì da qualche parte. Giornalista e laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, coordina la redazione di LiveUnict.

Da TWITTER

Seminario permanente di studi “Le migrazioni e la città: il sapere agito” @liveunict http://www.radioradicale.it/scheda/595736/seminario-permanente-di-studi-le-migrazioni-e-la-citta-il-sapere-agito

Potremmo definire le Biblioteche riunite “la Cappella Sistina del sapere”.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

Al centro del Chiostro di Levante è incastonato uno spettacolare “Caffeaos”, cioè “CoffeeHouse”, dove i monaci prendevano il caffè.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

Load More...