Altro Scuola

TFA SOSTEGNO – Docenti idonei all’accesso diretto esclusi dal Miur, iniziano i ricorsi

Docenti idonei all’accesso diretto al prossimo ciclo TFA Sostegno esclusi dal MIUR, avviate le procedure di ricorso.

Continua a far discutere il prossimo ciclo del TFA Sostegno che sembra escludere dall’accesso diretto i docenti idonei, il decreto ministeriale n. 948/2016 risulta illegittimo nel dichiarare che è consentita  l’iscrizione in soprannumero al corso di specializzazione, senza dover sottoporsi nuovamente alle prove selettive, solo ai vincitori della selezione precedente e non a tutti i candidati risultati idonei.

Stando al decreto molti docenti idonei risulterebbero esclusi dall’accesso diretto e l’ANIEF ha avviato le procedure per il ricorso dei docenti che si trovano ingiustamente esclusi dall’accesso diretto nonostante siano idonei. Alcune università hannno chiesto chiarimenti al Miur che ha affermato che “gli idonei delle precedenti edizioni dovranno rifare le prove, beneficiando dei 3 punti in più nei titoli per essersi collocati in graduatoria di merito nella precedente selezione“.

I docenti ingiustamente esclusi dall’accesso diretto potranno accedere al ricorso che è riservato ai candidati che si sono già sottoposti alle prove per l’accesso al TFA Sostegno e sono risultati idonei superando tutte le prove nella precedente selezione. 

Per partecipare al ricorso occorre:

– essere in regola con l’iscrizione ad Anief;

– aver partecipato alla precedente selezione per il corso TFA Sostegno superando tutte le prove previste dal bando;

– completare questa procedura di preadesione on line ed inviare ad Anief, entro il termine previsto e indicato nel memorandum da scaricare al termine della procedura on line, la documentazione necessaria.

Di seguito la pagina per partecipare al ricorso: ricorso Anief.

 

Università di Catania