Altro Eventi Scuola Superiore di Catania Università di Catania

UNICT- Diritto e immigrazione clandestina, incontro con il Procuratore capo di Siracusa

Francesco Paolo Giordano, Procuratore capo della Repubblica di Siracusa, incontrerà gli allievi della Scuola Superiore di Catania e la cittadinanza.

image

“Questioni sostanziali e processuali nei procedimenti di indagine contro il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina” è il titolo del seminario che avrà luogo nell’Aula Magna della Scuola Superiore di Catania lunedì 4 aprile alle 16:30.

Dopo i saluti del Presidente della Scuola Superiore Francesco Priolo, l’intervento del Procuratore Giordano coniugherà l’analisi accurata del fenomeno migratorio nella storia recente con le norme del diritto nazionale e internazionale, basandosi sull’esperienza accumulata in questi anni a capo della Procura di Siracusa.
La questione “migranti” è sempre attuale e infiamma l’opinione pubblica, perciò durante l’incontro sarà possibile ascoltare due altre voci, le docenti Adriana Di Stefano del Dipartimento di Giurisprudenza e Teresa Consoli del Dipartimento di Scienze Politiche che porranno l’accento su diversi aspetti della tematica.

In effetti, talvolta si guarda ai barconi similmente a masse informi che sfidano il mare Mediterraneo, considerando meno lo sfruttamento della disperazione da parte di altrettanti aguzzini; l’evento ha dunque come focus le procedure di indagine messe in atto, in nome della tutela della persona e del patrimonio.

Francesco Paolo Giordano è Procuratore della Repubblica di Siracusa dal 2013 in seguito al trasferimento dalla Procura di Caltagirone; in precedenza ha lavorato presso la Procura di Caltanissetta in occasione delle stragi di Capaci e di Via D’Amelio con l’incarico di Procuratore Aggiunto. È stato Sostituto Procuratore presso la Direzione Nazionale Antimafia dal 2003 al 2008.

 

 

 

 

 

Università di Catania