Cronaca

ETNA – Continua l’eruzione, chiuso l’aeroporto di Catania

L’Etna non si ferma. Dopo i quattro episodi parossistici avvenuti al cratere Voragine negli ultimi giorni, l’attività vulanica continua.  

etna

L’aeroporto di Catania era tornato operativo oggi, dopo la chiusura degli scorsi giorni, ma arrivano nuovi aggiornamenti sui voli. A causa della cenere lavica, Fontanarossa è stato di nuovo chiuso, dopo una riunione delle 20.30 dell’unità di crisi. 

Ancora disagi per i passeggeri, che dovevano atterrare a Catania. Alcuni voli sono stati dirottati a Palermo e a Comiso.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

L’attività vulcanica si è spostata nelle prime ore del 6 dicembre 2015 al Nuovo Cratere di Sud-Est (NSEC), interessando il cratere a pozzo formatosi intorno al 25 novembre sull’alto fianco orientale del cono del NSEC (vedi foto in alto a sinistra, ripresa dalla telecamera visiva EMOV dell’INGV-Osservatorio Etneo sulla Montagnola).

Fonte foto: Repubblica.it

UNIVERSITÀ DI CATANIA