Altro Attualità Società

Quante calorie nascondono i cocktail: occhio al bicchiere!

cocktail

Eventa ha stilato una lista che ci mette in guardia dai cocktail troppo calorici e di cui si sconsiglia la lettura agli amanti della movida.

Piña Colada

Le stesse calorie di una porzione di lasagne riscaldate al microonde.

 White Russian

Le stesse calorie di una porzione di anelli di cipolla di Burger King.

Zombie

Le stesse calorie di un panino con bacon.

Sex on the Beach

Le stesse calorie di una porzione piccola di patatine di McDonald’s.

Strawberry Daiquiri

Le stesse calorie di una ciambella ripiena di marmellata.

Cosmopolitan

Le stesse calorie di mezzo muffin al doppio cioccolato.

Mojito

Le stesse calorie di una fetta di margherita.

Tequila Sunrise

Le stesse calorie di cinque uova alla scozzese.

Sangria

Le stesse calorie di un ovetto di cioccolato ripieno di crema.

Old Fashioned

Le stesse calorie di tre biscotti con gocce di cioccolato.

Bloody Mary

Le stesse calorie di una salsiccia.

Gin & Tonic

Le stesse calorie di 18 grammi di ciccioli di maiale.

Cuba Libre

Le stesse calorie di uno shortbread finger, un biscotto tipico della Scozia.

Long Island

Le stesse calorie di 2 fagottini di pasta sfoglia ripieni di salsiccia.

Margarita

Le stesse calorie di un piatto di roast beef con contorno di yorkshire pudding.

 Piña Colada

Le stesse calorie di una porzione di lasagne riscaldate al microonde.

Una lista che intende richiamarci all’ordine anche sotto l’ombrellone, se pensate di passarla liscia facendo la fame di giorno e ubriacandovi la notte questo articolo non fa per voi! Sia chiaro, le ferie estive sono un nostro sacrosanto diritto e qualche piccola pecca possiamo permettercela, ma quanti di noi sono a conoscenza del contenuto calorico dei nostri drink preferiti?

Il menu stilato da Eventa mette in evidenza lo sproposito di calorie che si annidano in alcuni dei cocktail più amati delle serate in discoteca: vere e proprie bombe alcoliche, capaci di farci sforare in pochi sorsi l’apporto calorico giornaliero consigliato. Se non ci credete, eccovi alcuni significativi esempi.

Tra gli amanti del Mojito c’è qualcuno che ne conosce le effettive calorie? A quanto pare l’innocuo cocktail nasconde dietro i cubetti di ghiaccio tante calorie quanto un’abbondante fetta di pizza margherita, a conti fatti, non preferireste ubriacarvi di una vera pizza margherita?

O ancora, il Long Island se preparato bene, sembra quasi richiamare il gusto di un semplice tè al limone, eppure il gin, la tequila, la vodka, il rum contenuti al suo interno lo portano alla bellezza di 720 calorie in un solo bicchiere.

La Piña Colada, fresco drink estivo non  è da meno, un solo bicchiere equivale infatti a  640 calorie, sì, quanto una porzione di lasagne.

Spaventati? Se non volete rinunciare ai cocktail e mantenere la linea abbiamo qualche semplice consiglio per voi. Evitate le bevande con un’elevata percentuale di alcol (difficile, lo sappiamo, ma non impossibile) e state alla larga da sciroppi colorati e succhi di frutta così zuccherati da mandarvi in coma iperglicemico.

Una buona scelta potrebbe essere il caro vecchio Cuba Libre: rum, coca e una fettina di lime, meglio se coca dietetica. Un po’ triste, ma (forse) ci ringrazierete.