Università

UNICT- Come iscriversi ai corsi singoli e agli insegnamenti extracurriculari

Foto Matteo Corner - LaPressecronacaMilano 4 09 2012 Esame di ammissione alla facoltà di medicina all'università statale di Milano Nella Foto un momento del Test

Foto Matteo Corner - LaPressecronacaMilano 4 09 2012 Esame di ammissione alla facoltà di medicina all'università statale di  Milano Nella Foto un momento del Test

A settembre inizierà un nuovo anno accademico, con lezioni, esami e laboratori da seguire. Chiunque non segua già un corso di studio universitario, ma desidera farlo e non ha avuto modo di iscriversi in tempo, può comunque tenersi al passo con le materie grazie ai corsi singoli. Mentre, per gli studenti già iscritti che desiderano seguire materie non inserite nel proprio piano di studi, è possibile fare riferimento alle materie extracurriculari.

ISCRIZIONE AI CORSI SINGOLI

I corsi singoli permettono di disporre di 40 crediti da colmare con un massimo di 5 insegnamenti. Chi usufruisce dei corsi singoli, ovviamente a pagamento, potrà partecipare alle lezioni e sostenere gli esami regolarmente. Non vi sono requisiti particolari e non è permessa l’iscrizione a corsi singoli per i corsi di studio a numero programmato a livello nazionale.

Per iscriversi ai corsi singoli è necessario compilare la domanda e pagare un contributo stabilito in base al numero di crediti, per un totale di 30 euro per ogni credito. L’iscrizione e il pagamento dovrà avvenire entro il 10  ottobre 2015 per gli insegnamenti che si svolgeranno nel primo semestre ed entro il 10 marzo 2016 per quelli che si terranno nel secondo semestre. Sarà possibile pagare i corsi singoli, rispettivamente entro il 31 ottobre 2015 ed entro il 31 marzo 2016, con una mora di 50 euro.

Per presentare la domanda occorre tenersi aggiornati tramite l’apposito avviso, che sarà pubblicato sulla Home del Portale studente e sul sito di Ateneo. Chi volesse usufruire della riduzione della contribuzione studentesca dovrà compilare, contestualmente all’iscrizione, l’autocertificazione reddituale utilizzando l’ISEE o l’ISEEU.

ISCRIZIONE ALLE MATERIE EXTRACURRICULARI

Per gli studenti iscritti all’Università di Catania è possibile seguire insegnamenti extracurriculari gratuitamente. La procedura permette di richiedere insegnamenti per un massimo di 18 cfu extra per l’intero percorso formativo. Non è possibile richiedere l’iscrizione ad insegnamenti di corsi di studio a numero programmato a livello nazionale, quali Medicina, Odontoiatria, Architettura, Ingegneria edile-architettura, Professioni sanitarie.

È possibile scegliere due materie appartenenti a due corsi di lauree diverse (ad es. Lettere e Beni culturali), purché siano corsi attivi all’interno dell’Ateneo e non rientrino all’interno della categoria dei corsi di studio a numero programmato sopra elencati.

Il superamento degli insegnamenti extra curriculari non è riconosciuto ai fini del conseguimento del titolo di laurea, ma verranno menzionati all’interno della carriera studente, pertanto il mancato conseguimento dell’insegnamento non inciderà sul conseguimento del titolo di studio. Dunque, qualora questi crediti non vengano coperti, ciò non precluderà l’ iscrizione al corso di laurea magistrale, dopo aver concluso la triennale.

La richiesta si presenta mediante compilazione di apposito modulo, da consegnare al settore carriere studenti di competenza prima dell’inizio delle lezioni. In particolare: entro il 10 ottobre 2015 per gli insegnamenti collocati nel primo periodo di lezioni o annuali; entro il 10 marzo 2016 per gli insegnamenti collocati nel secondo periodo di lezioni. Per le iscrizioni successive alle date di cui sopra sono consentite fino al 31 ottobre 2015 per gli insegnamenti collocati nel primo ciclo o annuali e fino al 31 marzo 2016 per gli insegnamenti che si svolgeranno nel secondo semestre.

CONVERSIONE IN CORSI SINGOLI

I laureati dell’Ateneo di Catania, iscritti ad insegnamenti extracurriculari, che non hanno sostenuto i relativi esami possono convertire la domanda di iscrizione da corsi extracurriculari a corsi singoli, attraverso il versamento del relativo contributo.

Se la frequenza degli insegnamenti scelti come corsi extracurriculari non è stata completata, i laureati richiedenti dovranno convertire la domanda di iscrizione in corsi singoli entro il 10 novembre 2015 per gli insegnamenti collocati nel primo periodo o annuali ed entro il 10 aprile 2016 per gli insegnamenti collocati nel secondo periodo.

Se la frequenza dei suddetti insegnamenti è stata, invece, completata, i laureati richiedenti potranno convertire la domanda di iscrizione in corsi singoli prima di sostenere l’esame (entro l’anno accademico) in tempo utile per prenotarsi all’appello d’esame. In entrambe le ipotesi, l’iscrizione ai corsi singoli consente di frequentare le lezioni degli insegnamenti scelti e di sostenere i relativi esami o le valutazioni finali di profitto (a conclusione delle relative lezioni) ed averne regolare attestazione fino alla chiusura dell’ anno accademico (10 ottobre 2016).

La richiesta si inoltra mediante compilazione di apposito modulo, da consegnare unicamente all’ufficio controllo tasse e certificazioni (P .zza Bellini 18, CT) seguendo le indicazioni in esso riportate.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la Guida dello studente.

Da TWITTER

Si laurea a 9 anni in Ingegneria elettronica, bambino prodigio batte tutti i record https://www.liveuniversity.it/2019/11/15/universita-laurea-9-anni-laurent-simons/

#Sicilia, cala #occupazione : in molti non cercano più #lavoro https://catania.liveuniversity.it/2019/11/14/sicilia-calo-occupati/

Un modo per riflettere sulla Costituzione Italiana in classe.
Oggi al MIUR sono stati premiati i docenti e gli studenti vincitori del concorso “Rileggiamo l’articolo 3”. Bravi ragazzi!

I dettagli ▶️ https://www.miur.gov.it/web/guest/-/-rileggiamo-l-articolo-3-premiate-le-scuole-vincitrici-del-concorso-al-centro-della-riflessione-le-disuguaglianze-create-dall-analfabetismo-funzionale

Load More...