Altro Arte Attualità Film Telefilm Serie televisive News

La tua serie tv preferita è stata cancellata? Scopri promossi e bocciati di questa stagione

 

L’ora è arrivata. Qui si chiude un’ennesima stagione televisiva .

E’ tempo di emozioni, di gradite scoperte, di conferme e, purtroppo, anche di cancellazioni. Si, perché anche quest’anno CBS, ABC, Fox, NBC e The CW, le cinque Big della tv generalista statunitense, hanno fatto piazza pulita di vecchi e nuovi show, adeguando le nuove programmazioni alla rigida legge della corsa agli ascolti. I silurati di quest’anno sono parecchi, alcuni insospettabili, ma tranquilli, sono in numero abbondante anche i promossi. Sappiamo che il momento per tutti i veri dipendenti da serie tv è catartico e appunto per non rovinarlo, ma anzi per amplificare la suspense, depennati e riconfermati verranno elencati a seguire in un sincero ordine sparso.

The Following
Esordita sul canale Fox nel gennaio del 2013, The Following è una serie thriller-drama, che vede il detective Ryan Hardy giocare ad un estenuante gioco del gatto col topo col serial killer Joe Carroll e la sua setta di followers. Dotato di un cast rispettabilissimo, con Kevin Bacon e James Purefoy a ricoprire i ruoli dei protagonisti e andato avanti per ben tre stagioni, sarà riuscito a fare il colpaccio ed essere rinnovato per una quarta stagione?

12686

La risposta è NO. Partita alla grande, la serie ha visto perdere sempre più la sua popolarità, con un numero attuale di followers davvero esiguo. Ecco perché non la rivedremo.

Person of Interest
Trasmessa sulla CBS a partire dal 2011, in Italia da Premium Crime e successivamente in chiaro su Italia Uno, la serie è tratta da un soggetto di Jonathan Nolan, con protagonista l’apprezzato Jim Caviezel, impegnato a prevenire crimini che devono ancora essere compiuti. Una serie che ha sempre saputo mantenere alta la tensione ma anche l’interesse. Sarà bastato questo a non farla precipitare nell’oblio?

Person-of-Interest-fb-contentFortunatamente SI. Person of Interest si conferma ancora seguitissima ed è stata quindi rinnovata per una quinta stagione.

Elementary
Trasmessa anch’essa sulla CBS, la reinterpretazione moderna di Sherlock Holmes ambientata a New York, con Jonny Lee “Sick boy” Miller ad interpretare il celebre investigatore e Lucy Liu nei panni di una sexy dottoressa Watson, prosegue imperterrita da tre stagioni, nonostante la concorrenza diretta della serie britannica Sherlock basata sullo stesso personaggio e dal tono molto più fedele ai romanzi originali. Sarà stata quindi promossa o sarà stata bocciata?

BEST-CBS-ElementaryEbbene, per Elementary è SI e la serie è stata rinnovata per una quarta stagione. Elementare? Forse non tanto, considerando che lo share i suoi picchi negativi li ha avuti, riuscendo però sempre a riassestarsi.

Revenge
Partita nel settembre 2011 su ABC e trasmessa in Italia poco più di un mese dopo su FoxLife, Revenge si ispira a Il Conte di Montecristo di Alexandre Dumas La serie si è guadagnata, anche e non soltanto nel nostro Paese,  un appassionato seguito di pubblico, abbastanza da fornire alla protagonista Emily VanCamp una buona popolarità.  Ma avrà Revenge vinto la grande sfida di quest’anno?

Purtroppo, la risposta è NO. Visti gli ascolti molto bassi della quarta ed ultima stagione, ABC ha deciso di non rinnovare la serie, che quindi si concluderà in Italia il 3 luglio prossimo con l’episodio finale.

Hart of Dixie
Rachel Bilson, la Summer di The O.C., ha conquistato nuovo smalto e popolarità con questa serie dai tratti un po’ comedy ed un po’ romance, che la vede nei panni di un giovane medico di base in una clinica sperduta dell’Alabama. Hart of Dixie è riuscita ad occupare i nostri schermi per ben quattro stagioni, ma continuerà a farlo in futuro?

hart-of-dixie-wallpaperPare proprio di NO. Hart of Dixie chiude i battenti. Non si può dire che non fosse una tragedia annunciata, dato che gli ascolti erano molto bassi già da un po’.

Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.
Il Marvel Cinematic Universe ha contaminato anche la tv. Questa serie, che ha sancito l’inizio di un grande progetto di crossover tra televisione e cinema, progetto proseguito adesso con l’acclamatissimo Daredevil,  segue le avventure della squadra di agenti dell’organizzazione spionistica S.H.I.E.L.D, comandata dal Nick Fury di Samuel L. Jackson (al momento mai apparso in tv), squadra messa insieme e diretta dall’agente Phil Coulson (interpretato da Clark Gregg, personaggio tra l’altro deceduto nel film The Avengers). La seconda stagione si chiuderà in Italia il 29 maggio prossimo. Ma ce ne sarà una terza?1409670108_Agents-of-S-H-I-E-L-DI fan Marvel di tutto il mondo possono tirare un sospiro di sollievo, perché per gli agenti dello S.H.I.E.L.D è un secco SI e ci faranno di nuovo compagnia in una nuova emozionante stagione.

I Simpson
La famiglia gialla più famosa di sempre ci ha accompagnato per ventisei stagioni tra risate, colpi di scena, tormentoni ricorrenti e un film arrivato forse troppo tardi. Accompagnati già da molti anni da un calo di qualità e di idee originali, nonché dal cambio, necessario e non, dei doppiatori italiani storici, i Simpson rappresentano sicuramente un pezzo fondamentale della tv contemporanea. Ma continueranno ad esserlo?

simpsons1920Sembra proprio di SI. Almeno fino al 2017, a seguito del rinnovo per altre due stagioni, la ventisettesima e la ventottesima, ovviamente trasmesse come di consueto da Fox.

C’era una volta
L’atipica serie fantasy ispirata alle fiabe più popolari del mondo, si è guadagnata un successo di tutto rispetto, con un pubblico variegato e appartenente a varie fasce d’età, assicurandosi un ascesa pressoché costante durante le prime stagioni e arrivando a quota quattro stagioni. E’ il 2015 l’anno che sancisce la fine di questa fiaba?

Once-Upon-a-Time-Observatório-da-TVAssolutamente NO. Lo show tornerà presto sulla ABC per una quinta stagione.

Constantine
Costantine è una serie tv ispirata al fumetto Hellblazer della DC comics. Protagonista è l’attore Matt Ryan, che interpreta il ruolo dell’investigatore dell’occulto John Costantine, tornato sui suoi passi dopo aver deciso di ritirarsi dall’attività. La serie ha delle premesse accattivanti e già nel 2005 dal medesimo fumetto era stato tratto un lungometraggio con protagonista Keanu Reeves, che non aveva però, per vari motivi – tra cui le numerose differenze con la storia originale – riscosso  il successo sperato. La serie tv sarà riuscita a fare meglio?

Constantine1_0Per quanto riguarda gli ascolti pare proprio di NO. Constantine, a differenza delle altre trasposizioni seriali tratte da fumetti DC Comics come The Flash, Arrow e Gotham, non è riuscito ad appassionare il pubblico, scomparendo dai nostri schermi dopo soli tredici episodi.

Resurrection
Resurrection, serie trasmessa da ABC dal 2014, con all’attivo due stagioni, è andata in onda su Raidue fino al 18 febbraio scorso con l’ultimo episodio della seconda stagione. Il tema, come suggerisce il titolo, è la presunta resurrezione di varie persone originarie di una cittadina chiamata Arcadia. Protagonista è l’attore afroamericano Omar Epps e la prima stagione non è andata malissimo in termini di audience, peggio invece la seconda. Dobbiamo quindi aspettarcene una terza?

tv-show-resurrection-abc-S1-poster-2A meno di eventuali resurrezioni televisive, decisamente NO. Resurrection fa parte infatti degli show cancellati da ABC lo scorso 7 maggio.

Grey’s Anatomy
Dulcis in fundo, è il turno di una delle serie più seguite degli ultimi anni, per la precisione gli ultimi dieci anni. Grey’s Anatomy, famoso medical drama cominciato nel 2005, può essere benissimo considerato uno dei programmi di punta nella rinascita dell’emittente ABC. Nonostante le critiche non sempre positive ricevute nel corso degli anni, in particolare riguardo al realismo delle situazioni narrate nei vari episodi, il pubblico non è mai mancato e le undici stagioni all’attivo possono considerarsi già un ottimo traguardo. Ma un’eventuale cancellazione, lascerebbe i numerosissimi fan a dir poco sconvolti. Tralasciando, però, per un attimo i fan sfegatati, la domanda è: Grey’s Anatomy è ancora per ABC  un investimento abbastanza conveniente da giustificare una dodicesima stagione?

Se stavate cominciando ad avere le palpitazioni, potete rincuorarvi. Tra spoiler sul finale dell’undicesima stagione e viavai di attori, Grey’s Anatomy viaggia sul binario del SI, riconfermandosi una serie particolarmente amata e remunerativa, motivo per cui è stata rinnovata per una dodicesima stagione.

The Mindy Project

Finiamo con The Mindy Project, comedy con protagonista la ginecologa Mindy Lahiri interpretata dall’attrice sud-asiatica Mindy Kaling. Caratterizzata dall’avere sempre un’audience tutt’altro che alto, la sit com è riuscita comunque ad accumulare tre stagioni e sessantasette episodi, potendo vantare una nicchia di pubblico ben definita e costante. Rinnovarla per un ulteriore stagione, costituisce adesso come in passato un rischio. Avrà quindi la Fox, emittente che la trasmette, deciso nuovamente di rischiare?

mindyproject_promo
Bè, la risposta è NO. Ma attenzione, la serie non morirà. E’ stata infatti cancellata da Fox, ma, in virtù del suo piccolo appassionato seguito di spettatori, continuerà su Hulu, il servizio di streaming operato da ABC, NBC e Fox.

Quest’ultima eventualità non è fra le più rare negli ultimi anni. Varie serie sono state ripescate e hanno ripreso il loro corso su altre emittenti, si veda il caso Netflix, che ha resuscitato The Killing ed Arrested Development. Sebbene non ci siano informazioni a riguardo, non è detto che lo stesso non accada prima o poi con altre serie cancellate e non è detto che non si tratti della vostra preferita o di una delle serie presenti in questo articolo. La speranza è l’ultima a morire.