Attualità Lettere Società Università

Oggi non è la giornata della memoria. Oggi è la giornata dell’oblio, dell’amnesia.

cultura rende schiavi
Fonte: www.precaria.org

27 Gennaio. Siamo sicuri che oggi sia il giorno della memoria? O piuttosto, non è forse mica proprio oggi il giorno dell’amnesia collettiva? Il giorno in cui la nostra memoria è troppo impegnata per ricordare, per davvero.

#1 – Oggi puntiamo il dito contro i tedeschi, dimenticando che stringevamo loro le mani quando siamo entrati in guerra;

#2 – Oggi dimentichiamo che circa 8500 ebrei sono stati arrestati o deportati in Italia;

#3 – Oggi dimentichiamo che gli italiani in Etiopia hanno fatto uso di armi chimiche;

#4 – Oggi il ricordo delle Foibe può aspettare;

#5 – Oggi a molti italiani piace ricordare che quando c’era lui (che ha permesso ciò che ricordiamo) i treni partivano in orario, ma soprattutto erano liberi da extracomunitari e gente proveniente dall’Est Europa;

#6 – Oggi ci ricordiamo di quanto sia grave la discriminazione razziale, ma dimentichiamo ogni giorno di intervenire in ogni discussione in cui l’italiano medio esprime tutta la sua voglia di mandare via a calci nel sedere “cinesi, rumeni, africani”…

#7 – Oggi la Russia è Putin e le Serebro, mentre ci sembrano così lontani i tempi dei Gulag nell’URSS;

#8 – Oggi ci ricordiamo di Auschwitz, ma sappiamo poco e niente di Ravensbrück;

#9 – Oggi dimentichiamo i greci del ponto (I WW);

#10 – Oggi ci dimentichiamo di Holodomor;

#11 – Oggi dimentichiamo la strage armena;

#12- Oggi dimentichiamo gli indiani d’America;

#13 – Oggi dimentichiamo quel capitolo del libro di storia del liceo che parlava dei “Conquistadores” spagnoli;

#14 – Oggi dimentichiamo gli Aztechi;

#15 – Oggi dimentichiamo gli Inca;

#16 – Oggi se pensiamo ai Maya, ci ricordiamo solo della presunta fine del mondo nel 2012;

#17 – Oggi dimentichiamo l’Apartheid in Sudafrica;

#18 – Oggi dimentichiamo che i nostri cari antenati romani non erano tanto gentili e carini con gli altri popoli;

#19 – Oggi mettiamo da parte Gaza;

#20 – Oggi mettiamo da parte la Palestina;

#21 – Oggi dimentichiamo che negli ancora tanto amati USA esiste la pena di morte;

#22 – Oggi ci ricordiamo della follia dietro la frase “il lavoro rende liberi”, dimenticandoci di quanto “gli stage non retribuiti ci rendono schiavi”;

#23 – Oggi ricordiamo, in tutti gli altri giorni utilizziamo Hitler come meme;

#24 – Oggi solo nelle scuole ci ricordiamo del diario di Anna Frank;

#25 – Oggi solo nelle scuole ci ricordiamo di Primo Levi;

#26 – Oggi, solo grazie ad un film, ci ricordiamo della storia di Alan Turing, discriminato perché omosessuale;

#27 – Oggi ci ricordiamo che siamo gli ebrei italiani vittime nel film la “Vita è bella”.

Oggi “ricordiamo” per confermare a noi stessi di essere buoni. Mica per ricordarci davvero dei sei milioni circa di ebrei.

Da TWITTER

Il banco di #Sardine riempie #Catania: "L'Italia dell'odio comincia a scricchiolare" @6000sardine https://catania.liveuniversity.it/2019/12/08/sardine-catania-7-dicembre-flash-mob/

#Saldi invernali 2020: la data d’inizio in #Sicilia #saldisicilia https://catania.liveuniversity.it/2019/12/06/saldi-invernali-2020-sicilia-data/

9 laureati vincono concorso per fare i netturbini: la scelta dei giovani contro la precarietà https://www.liveuniversity.it/2019/12/06/netturbini-laureati-barletta-puglia-lavoro/

Load More...