Film Telefilm Serie televisive

Back to the Future: il grande cult di Robert Zemeckis trent’anni dopo

Back-to-the-Future

Quasi trent’anni fa uscì al cinema il primo film di una delle trilogia più amate di sempre. Stiamo parlando ovviamente di Ritorno al futuro, proiettato nelle sale cinematografiche il 3 luglio del 1985.

Considerato un film cult del cinema degli anni ottanta la pellicola ha ricevuto il premio Oscar al miglior montaggio sonoro e nel 2007 è stato scelto per essere conservato nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. Tale è stato (e continua ad essere) il suo successo che, in occasione del 25º anniversario, il 27 ottobre 2010 il film è stato riproposto per un solo giorno nelle sale cinematografiche italiane. È nota al grande pubblico la trama: siamo nel 1985 e il protagonista è il giovane adolescente Marty Mc Fly che, grazie ad una macchina del tempo inventata dall’amico e inventore Emmett Brown, viene spedito indietro nel tempo al 1955. Qui Marty avrà a che fare con i suoi genitori ancora adolescenti e con Biff Taffen, l’antagonista principale della trilogia, che verrà completata dall’uscita di Ritorno al futuro – Parte II nel 1989 e Ritorno al futuro – Parte III nel 1990.

Nonostante sia passato così tanto tempo la trilogia continua ancora ad appassionare il pubblico. Italia 1 infatti continua a riproporre i film nel suo palinsesto e la pagina ufficiale dei film su Facebook è seguita da quasi 4 milioni di persone. Ma in tutto ciò che fine hanno fatto i protagonisti dei film?

Partiamo da Marty McFly, alias Michael J. Fox. Colpito dalla malattia di Parkinson negli anni ’90 ha partecipato negli ultimi back-to-the-future-anni nelle vesti di guest star a telefilm come Scrubs e Boston Legal e nel 2013 è stato protagonista del telefilm The Michael J. Fox Show.

Interprete di Emmett Brown è stato Christopher Lloyd, noto anche per aver interpretato lo Zio Fester nei primi due film della Famiglia Addams e il giudice Morton nel film Chi ha incastrato Roger Rabbit. Ha preso recentemente parte a telefilm, come Aiutami Hope!, e a film, come Un milione di modi per morire nel West.

Ad interpretare la parte di Lorraine Baines McFly, la madre di Marty è stata Lea Thompson. Tra i suoi ultimi lavori va ricordato il film J. Edgar del 2011.

Il padre di Marty, George McFly, è stato interpretato da Crispin Glover che ha preso parte negli ultimi anni a film come Alice in Wonderland e Un tuffo nel passato.

Per concludere va ricordato Thomas F. Wilson che, oltre ad aver coperto il ruolo di Biff Tannen, ha partecipato al film Corpi da reato ed è apparso in diversi telefilm come Dr. House e Boston legal.

Da segnalare infine una notizia che sarà molto gradita dai fan di Back to the Future: la compagnia cinematografica inglese Secret Cinema ha recentemente annunciato che dal 24 luglio al 31 agosto 2014 sarà ricreata a Londra Hill Valley ovvero l’ambientazione fittizia di Ritorno al futuro. La chiusura dell’evento era prevista per il 10 agosto, ma l’iniziativa ha avuto un successo tale che i biglietti sono andati esauriti in pochissimo tempo portando quindi la compagnia a prorogare la vendita fino al 31 agosto. Evento questo che conferma come ancora dopo tanto tempo la trilogia di Robert Zemeckis sia in grado di affascinare e divertire il pubblico.

 

 

 

A proposito dell'autore

Paola Rachele Perno

Studentessa di Linguistica, telefilm dipendente e divoratrice di libri. L'uso dell'iperbole mi mantiene giovane.
https://twitter.com/PaolaPerno