Attualità Film Telefilm Serie televisive

A Catania uno spot antipedofilia. Prossimamente su Tv 2000

veronica_succi_ridUno spot antipedofilia, prodotto a Catania dalla Efesto Film. Arriverà presto in tv, verrà trasmesso prossimamente su TV 2000 e nelle tv collegate al Vaticano. Una copia inviata a Papa Francesco.

Con la Regia di Veronica Succi, la partecipazione della Catania Film Commission del Comune di Catania, è stato girato uno spot anti pedofilia fra le vie di Catania. Lo spot dalla durata di 15 secondi è stato girato nei luoghi più caratteristici della città. Un uomo con una cesta d’arance, un bambino, e un messaggio, universale: “Dare la giusta considerazione ai bambini sottolinea Veronica Succi – ma anche riconoscere e sostenere l’impegno di chi, come Don Di Noto, persona che stimo moltissimo, lotta ogni giorno contro abusi e violenze sui piccoli e con sempre meno risorse economiche a disposizione”.

Gli interpreti sono l’attore Liborio Natali e il piccolo Gabriele Dipasquale. Nel cast anche il direttore della fotografia Fabio Scuto, la scenografa Arsinoe Delacroix, il compositore Michele Catania, i fratelli Bruno e Fabrizio Urso per il montaggio e tanti artisti del Teatro Coppola. “Tutti – precisa Andrea Salomon, scenografa che ha fondato la Efesto Film con Veronica Succi e Michele Catania – hanno lavorato volontariamente e gratuitamente in difesa dei bambini”.

SLa casa di produzione dello spot è la  “Efesto Film. Il video è non parlato e in bianco e nero ed è stato girato  nella Pescheria, la fontana dell’Amaenano e in piazza Duomo.

“Questo spot – continua la regista – è il mio secondo sulla pedofilia, tematica che è anche al centro di un lungometraggio che ho scritto e girerò entro l’anno. Per il video ho pensato a Liborio Natali anche perché lo avevo molto apprezzato a teatro in ‘Storie di ordinaria pedofilia’”. “Si tratta di una trilogia sull’infanzia, che ho cominciato a scrivere nel 2008” spiega Natali, autore e attore di impegno civile che ha frequentato la scuola dello Stabile con Puggelli e ha attualmente in cantiere come protagonista, insieme a Ilenia Maccarrone, un film-opera prima di Gioacchino Palumbo.